Buon Compleanno! Mamma!

“Con te dovrò combattere.. non ti si può pigliare come sei.. cantava mia mamma Mara a mio padre Gianfranco, regalandogli teneramente e timidamente il disco in vinile appena uscito di Mina intitolato “Grande, grande, grande”. Un disco bellissimo! Una canzone stupenda che ha avuto un enorme successo negli anni 70, scritta dal bravissimo Tony Renis ed interpretata magistralmente dalla immensa Mina. Comincio così il post di oggi, oggi che è il Compleanno di mia mamma Mara! Buon Compleanno Mamma! Oggi vorrei scrivere un po’ di te, come mio regalo di Compleanno a te che ci guardi e proteggi tutti dal Cielo, volata lassù in Alto un po’ troppo presto, non avevi 52 anni! Bensì 51 anni e mezzo! Eri davvero molto giovane! Ma voglio ricordare momenti belli vissuti insieme e non lo strazio di quegli e questi anni senza di te. Con te ormai invisibile se non nei miei sogni, chè ogni tanto mi vieni a trovare e con bellissime immagini oniriche ti fai vedere ed alcune volte anzi spesso mi parli. Ti voglio tanto bene mamma! E questo non vuole essere un pezzo retorico né malinconico né triste. Parlavi monotematicamente di papà. Per lo meno con me che ti ascoltavo mentre parlavi e parlavi e nel frattempo intelligente come sei sempre stata, ragionavi e riflettevi tra te e te. Ed intano “sferruzzavi” maglioni di lana meravigliosi! Nei tuoi pomeriggi distesa nel tuo comodo letto, con i tuoi eleganti occhialini color marrone con la cordicella. Eri tanto elegante anche in casa. E ci hai sempre tenuto alla tua persona. Una volta alla settimana andavi puntuale dal tuo bravo parrucchiere per i tuoi capelli che erano bellissimi e di un castano bellissimo quasi ramato, portavi sempre degli orecchini raffinati, ti vestivi sempre bene, elegante. Ci tenevi proprio! Ed eri innamoratissima di papà, tuo marito e tuo primo Amore. Ed eri ricambiata tantissimo! Ancor oggi papà non fa altro che parlarmi di te e della tua straordinaria bellezza! Una bellezza straordinaria mai vista in Vita sua! Per non parlare dei tuoi manicaretti in cucina. Come sapevi cucinare bene! Il tuo ragù! Le tue lasagne al forno la domenica! I tuoi flambè agli spinaci od alle patate.. o al cavolfiore, il tuo purè.. la tua carne fritta.. le tue ricche ed allegre frittate al pomodoro.. e questi sono solo pochissimi piatti che racconto.. ce ne sono molti altri inventati da te.. i tuoi risotti.. erano speciali! I tuoi spaghetti! Insomma eri una bravissima casalinga e la casa ci tenevi tanto a tenerla in ordine e pulita! Poi eri e sei simpaticissima. Molto ironica ed autoironica. Direi soprattutto dotata di grandissimo sarcasmo. Insomma sei stata e sei ancora la mamma più cara del mondo! Ed oggi ti voglio festeggiare! Amavi la musica.. le tue amicizie, le tue figlie e soprattutto Gianfranco, tuo marito!

Sei stata con me una mamma presente e severa! Dolce al momento giusto. Ma seria e severa! Mi hai aiutato tanto gli ultimi anni del mio studio, quando avevo deciso di smettere, tu mi hai aiutato tantissimo a prendere la mia Maturità. Senza di te non sarei riuscita a fare più niente ed a fermarmi dove mi ero fermata.

Secondo me, passando gli anni e conoscendo meglio papà, voi due, papà e mamma, vi assomigliate tantissimo, non solo fisicamente, chè da giovanissimi vi scambiavano per fratelli! Ma anche di carattere! E sorrido dentro di me..

La famiglia senza di te per un periodo si è un po’ sparpagliata dal forte dolore che avevamo ognuno di noi nel nostro cuore. Ma siamo rimasti uniti ugualmente.

Sto fumando una sigaretta nel pieno della notte. Sono le 04.38 del mattino. Il Cielo è illuminato da una bianchissima Luna Piena e le stelle sono sparse qua e là che brillano. L’aria è dolcissima. E tutto tace. Tranne il mio ticchettìo sopra la tastiera mentre scrivo.

Anche il mare sembra dormire.

Dopo esserti custodita e fatta carina e bella, cominciavi a pulire casa, ricordo mi portavi dolcemente il caffè a letto verso le 9 della mattina! Era divenuta per me una bellissima consuetudine.. bellissima. E buono il tuo caffè! Splendid era la tua marca che amavi tanto. Ed amavi anche tu il caffè e ne bevevi a bizzeffe! E sempre dolcemente e quasi sottovoce mentre ancora io dormivo o quasi mi chiedevi il “menu” del giorno con la tua voce dolcissima: “Vanna, cosa vuoi che preparo oggi per pranzo?” ed io sonnolenta ma rispondevo sempre. “Risotto al cavolfiore mamma!” chè gli riusciva così bene.. oppure rispondevo “Risotto alle fragole mamma!” e lei prontamente dopo, verso le 13, l’ora in cui ci riunivamo a tavola, lo portava colorato, fumante e profumato. Oppure sempre io rispondevo a lei che ascoltava di primo mattino: “Oppure mamma un bel risotto allo champagne!” ed eccolo in tavola fumante profumato e puntuale! E già.. quanto ci viziava a modo suo. Ero così abituata a mangiare così bene che non ho più mangiato così. Forse solo mia sorella Cristina la può eguagliare, così brava e perfezionista ai fornelli!

Io mi limito a mangiare..

E già.. mamma, mammina mia cara.. Un giorno forse ci potremmo di nuovo abbracciare e parlarci! Raccontarci tante cose, mi potrò confidare con te nuovamente, proprio come ho sempre fatto! Mi sono sempre confidata sia con mamma che con papà. Con tutti e due. Uno alla volta.

Sì, mamma! Ci riabbracceremo se il Signore lo vorrà! E sarà un dolcissimo giorno. Un bellissimo momento da vivere ancora insieme. E questa volta.. per sempre..

Auguri! Mamma bellissima! Auguri mamma carissima e dolcissima!

Oggi che sono un po’ più cresciuta ho l’impressione di amarti molto di più. Di amarti tantissimo!

Forse oggi tu festeggerai il tuo Compleanno con tua mamma, nonna Clara ed i tuoi Amici ed Amiche! Non so..

Oppure sei con noi.. vicino a noi, a me, Cristina, papà, Bibi e Vanessina le tue bellissime nipotine e ci stai aiutando nel cammino della Vita!

E da brava mamma e nonna ci indichi i bivi giusti da prendere per non perdersi..

Forse inserirò “Il Cielo in una stanza” la vostra canzone d’Amore, tua e di papà! Che cantavamo tutti insieme durante le nostre gite e viaggi! Tu la conoscevi a memoria e la cantavi tutta! Parola per parola, facendoci ridere tutti tantissimo, papà si sbellicava dalle risate e t’incoraggiava a cantarla “Canta Maretta!” le diceva per ridere insieme a lei e tutti noi! E la cantavi tutta ridendo anche tu, tantissimo, sapendo di stonare completamente! La nostre belle risate insieme.. quante ne abbiamo fatte tutti insieme! Quante risate sonore mamma abbiamo fatto anche io e te? Beh.. tantissime.. non si contano..

Il post termina qui.

Ci manchi mamma!! Tantissimo e ti ricordiamo sempre ogni volta che ci si riunisce tra di noi.

Buon Compleanno mamma carissima! 🙂 ❤

Un giorno, non so quando, torneremo a ridere insieme..

vanna e la tua famiglia ❤

smilingdog

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.