Come sopra una nuvola

“La senti questa voce.. chi canta è il mio cuore.. Amore Amore Amore.. è quello che so dire non dico di più.. la prima cosa bella che ho avuto nella vita.. e continuo a cantare ed oggi ho vissuto bene! Come se fossi stata sempre sopra una nuvola soffice soffice e bianca a viaggiare sospesa nel Cielo.. Volare.. sì, sospesa.. serena.. e senza preoccupazioni di alcun genere. Lo avevo chiesto. Ho pregato per un giorno sereno ed eccolo qui, oggi! Sono le 17.54 di un pomeriggio luminosissimo e di un giorno di sole bellissimo. E’ stata una giornata bellissima. Il Cielo limpido ed azzurro ed un sole dolcissimo. Così eccomi qui a scrivere. Sospiro.. un sospiro di sollievo. Mi accendo ora una bella sigaretta.. Fumo.. e mi guardo intorno.. ancora sospesa su questa bellissima nuvola sulla quale ho la sensazione di stare.. leggera leggera..

Ho pregato di essere serena. “Ho chiesto” e mi è stato dato. Mi è stato concesso questo giorno che vivo serenamente.. Forse ne avevo bisogno.. Così sempre leggera scrivo.. mentre il fumo della sigaretta appoggiata al suo posacenere rotondo e bello e color dell’argento, se ne va, leggero anch’esso, verso l’alto, verso il soffitto bianco.

Il mare è azzurro e calmo..

Avevo desiderio di mettermi qui a scrivere dopo una giornata bella e di riposo anche e soprattutto della mente.

Che scrivere..? Il foglio è ancora tutto bianco di fronte a me.. ma so già che le parole arriveranno da sole.. automobili e moto transitano sotto la mia casa.. Ma in casa c’è il “mio” silenzio che tanto amo.

Forse questo post non sarà lunghissimo.. sono quasi “assente” e con la mia fantasia navigo per il Cielo sospesa.. sulla mia nuvola.. bella piccola e bianca.. chè mi porta in giro con sé e mi fa fantasticare e giocare.. come fossi divenuta di nuovo bambina.. Un mio sogno quello di starmene con le mie amate nuvole.. che passeggiano indisturbate per la volta celeste tutta loro.. E sorrido ora.. Quasi felice!

Come se fossi tornata a giocare. Tra me e me. Come da bambina, quando inventavo i miei amati giochi. E mi divertivo tantissimo. Ah! Bisognerebbe sempre rimanere bambini! Senza andare a scuola, senza troppa disciplina, ma liberi di giocare sempre e non smettere mai! Tranne che per il pranzo e per la cena!

Il mio stato d’animo in questo momento è così, completamente fanciullesco! E sorrido da dentro me.. divertendomi molto. Come se sopra la nuvola ci fossi per davvero. L’immaginazione fanciullesca è immensa e se hai la fortuna di rievocare e rivivere certi bellissimi momenti beh.. la Vita in questo momento appare un sollucchero.. dolcissima.. e bella!

Risintonizzarsi con quel tipo di fantasia innocente.. quando ancora non hai mai sbagliato, quando ancora non conosci rimpianti ed errori dei quali pentirsi, la spensieratezza stupenda di quegli anni! Oh! Ora li sto vivendo tutti! Ed è una sensazione meravigliosa.. Tornare bambini.. questo è un messaggio di Gesù, “Altrimenti non entreremo nel Regno dei Cieli”.. ed oggi sono bambina! Mi sento così, con una gran voglia di giocare, come giocavo io, intensamente, e come ci credevo! Come m’impegnavo che tutto fosse a regola d’arte! Parlavo da sola, giocavo da sola (prima che nascesse mia sorella), inventavo nuovi giochi ed a volte anzi spesso giocavo anche con mia mamma, mentre lei sfaccendava in cucina. Giocavo ad avere “un marito postino” che secondo me, pensavo, e lo penso ancor oggi, è il mestiere più duro che c’è. Perché vedevo il mio postino lavorare fino a tarda sera. Poi giocavo alle signore sempre con mia madre che mi stava a sentire sempre in cucina. Poi inventavo alti giochi, la pescivendola così potevo parlare in dialetto che a me era vietatissimo! Così facendo la pescivendola potevo parlare un dialetto mostruosamente dialettale! E mia madre non mi poteva dire nulla! Inventavo! E quanto mi divertivo! Mi è sempre piaciuto tantissimo giocare, come tutti i bambini. Tutti i bambini non dovrebbero andare a scuola! La disciplina, lo studio, non fanno per i bambini! Così ho ripercorso un po’ della mia prima infanzia. Certo che poi sono andata a scuola e mi sono divertita con i miei compagni ugualmente. Non avevo difficoltà a fare i compiti, a studiare per fortuna amavo la scuola.

Eccomi.. ancora sopra la mia nuvola.. e sorrido al sole che sta tramontando sul mare.. e vedo dall’alto tutti i bei colori di questa ora. Il mare azzurro ed il sole che si va ad addormentare..

Mi accendo un’altra sigaretta..

Fra poco Hermano mi verrà a far visita. E fra poco cenerò.

Mozzarella e prosciutto cotto. Sono a dieta. Mannaggia a me! Ed agli zuccheri che ho nel sangue!

Comunque resta il fatto che sono serena. E fra poco tempo andrò a dormire chè un po’ stanca mi ci sento.

Il post di oggi è terminato.

Inserirò una canzone di Rita Pavone che ai tempi di quando ero una bambina amavo appassionatamente. Inserirò “Cuore”.

Buon ascolto a te che passi e leggi ❤

smilingdog

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.