“Che sarà..

“Che sarà che sarà che sarà.. che sarà della mia vita chi lo sa.. So far tutto o forse niente, da domani si saprà.. ma sarà.. sarà quel che sarà..

Canto chè sono le 7 della mattina.. Il Cielo è già chiaro. Azzurro dell’Aurora poco dopo lo scuro della Notte! Sto bene, al caldo della casa. Ho dormito abbastanza. Mi sveglio che ho freddo! Mi alzo, Timbuctu ancora dormicchia profondamente.. Io m’incammino lungo il corridoio dalle biblioteche rosse piene di libri colorati, verso la mia cucina. Preparo immediatamente la pappa per Timbuctu e poi subito dopo la cuccuma di buon caffè. Un succo buono buono all’arancio, chè sono raffreddata ed eccomi seduta nella sedia del mio soggiorno e finalmente mi accendo una calda sigaretta. Fumo nel silenzio e nella pace del primo mattino. Mi sveglio che sono le 5.30 del mattino!

Ho avuto l’impressione di sognare da sveglia. Ad occhi aperti! Una sensazione che non avevo mai avuto prima. Un sogno onirico ad occhi aperti.. ed intanto dormivo.. Mah! Sorprese.. misteri della Vita!

Sospiro..

Ieri sera mi sono addormentata verso mezzanotte.. un caffè di troppo.. ed ho ascoltato moltissima musica e canzoni.. finchè non ho spento la luce, fumato l’ultima sigaretta, al buio insieme ai miei pensieri e finalmente mi sono addormentata.

Ora mi accendo una sigaretta. Sto decisamente fumando di più. Forse sono le medicine, oppure sono io che sono un pochino più nervosa. Senza un “pochino”. Sono decisamente più nervosa, proprio come quando ero molto più giovane, nervosa e poco paziente.. ma va bene così! Mi ci trovo meglio nella mia pelle.

Perdono di meno. Alcuni risentimenti del mio passato si fanno vivi e forti, insomma, una parte di me è ancora arrabbiata per usare un eufemismo.. e perdono molto di meno.

Ma va bene così. Sono in pace con la mia coscienza e so che Lassù mi vogliono molto bene e la cosa fa bene al mio spirito ed alla mia Anima. Sono solamente più lucida e le cose le vedo con altra prospettiva. Meno carnefice, molto meno carnefice.. e più vittima di azioni poco esatte e conformi alla Vita ed alla realtà.

Dunque..

In questo preciso momento della mia Vita ho poca voglia di parlare e di essere “dolce”. Pochissima voglia. Ed ho pochissima pazienza. Non ho più la forza di sentire le lamentele e voci che mi chiedono “Come stai?” che ormai mi annoiano a morte.

Ho ricevuto tantissime telefonate appena, subito dopo uscita dal Reparto dopo ben un mese e mezzo di ospedale durissimo e non ho decisamente voglia di rispondere a nessuno! Proprio a nessuno che non sia veramente gentile da sempre con me.

Basta! Falsità ed ipocrisie!

Tossisco chè ho un po’ di raucedine e raffreddore.

Accendo ora una sigaretta e fumo..

Il Cielo si è appena schiarito ed un po’ addolcisce l’Anima mia. Nuvole rosa all’orizzonte e celeste il colore del Cielo.

Fumo..

Ed osservo i colori tenui di questa meravigliosa Alba.

Fumo e penso che ho poco altro da aggiungere a questo post.

Ho voglia di inflarmi nel letto. Di bere ancora caffè e latte fresco e di riaddormentarmi.

Non ho voglia di far niente che di vivere la mia convalescenza dormendo e riposandomi, oppure se non riesco a dormire a fare qualche lavatrice, perché no?

Porterò lo stendino in cucina.

Fumo..

Non ho proprio voglia di fare nulla, che non sia dormire oppure riposare su Sultan, letto caldo e comodo. Senza proferire parola.

Anche stare al telefono mi stanca tantissimo. Silenzio e pace.

Caffè, latte fresco e zucchero, succo di arancio buono, e poi ho poca voglia anche di cucinare e di mangiare.

Non ho voglia di parlare né tanto meno di accettare critiche da nessuno.

Penso a me ed al mio gattino e basta!

Dopo un mese e 13 giorni di ricovero durissimo, difficile e soffertissimo mi voglio solo riposare.

Una canzone per raddolcire il tutto.. e..

Buongiorno a te che passi e leggi ❤

smilingdog