Notte alta e sono sveglia…

Mi sveglio verso l’1.30in piena Notte. Fuori è tutto buio e freddissimo. Mi accuccio sotto le coperte. Fumo infreddolita una sigaretta. Mi riaccuccio in cerca del sonno, mi riaccendo una seconda sigaretta. Timbuctu si arrende e sembra tornarsene a dormire. Poi ormai sono sveglissima ed anche lui! Cocì decidiamo di alzarci.. un po’ a fatica.. tutto silenzio intorno. Ho mangiato poco ieri ecco il motivo delle mie poche ore di sonno. Mi alzo. Cammino lungo il mio bel corridoio che porta alla cucina. Preparo la pappa per Timbuctu, il mio gattino tutto nero il quale è cresciuto nel frattempo e mangia di gusto, accendo i termosifoni! Mamma mia che freddo! E preparo il mio amato caffè!. Sono sveglissima ormai. Guardo l’ora, le 2 del mattino. Era un po’ che non mi svegliavo in piena notte. Non sono più abituata ad essere più “libera” se così posso dire! Sono dunque sveglia. Mi siedo nel mio bell’amato soggiorno, mi accendo una sigaretta e fumo.. fumo senza pensieri.. Il caffè è ormai pronto. Latte fresco e caffè caldo! Una sigaretta e smartphone acceso! Leggo, leggo, scorro, metto like e cuoricini, sono seriosa, fumo e soreggio lentamente il mio caffelatte!! La casa si sta riscaldando tutta! Io sospiro.. e penso poco. Sono triste. Ci faccio sempre i maledetti conti con la mia tristezza che non se ne vuole andare via mai! Ma mai! Pochi ma importanti pensieri però, mi donano Goia nel cuore. Sospiro e fumo.

Cambiando gli addendi il risultato non cambia. Sono pensierosa.. ma continuo a scorrere su Facebook la ia bacheca.. canzoni, libri, quadri gattini, cagnolini in dfficoltà.. belle e brutte notizie vicino.. di fretta.. ma oggi io sto andando piano.. leggo piano e più attenta.. e sono tentata di prenderla quella medicina mefitica che assumo dal lontano 1999 antiquata e che ha cambiato la mia personalità completamente. Ci ho rinunciato da un paio di giorni e sono stata bene. Il mio cuore aveva ripreso a battere e fose avevo un’Anima anche io. I miei gusti, la voglia di vivere era tornata! La mia vita sedata da così tanto tempo. Sto combattendo.

Combatto sempre.

Una medicina che robotizza la mente!!!! Le emozioni non le senti più. Vivi recitando, sorridi recitando, parli poco, perché hai proprio pochissimo da pensare e dire. Una medicina mefitica! ci sto provando a farne a meno. Tento di riprendere in mano me stessa. Di difendermi! E’ difficile difendersi! Tantissimo! Ma mi sto impegnando con la mia forza di volontà. Ecco.

Poi.. arrivano bellissimi pensieri d’Amore Puro! Così.. dal Cielo dentro il mio cuore che è stato così solo e abbandonato.. troppo! Ed ora mi sento più serena a dire la verità. Mi sono ribellata al sistema. Sono cresciuta! E mi sento meno sbagliata e meno in colpa. Mi sento meglio. Devo resistere! Mangiare!! Carboidrati! Pastasciutta! Dormire certamente. Ma sono be due giorni che la notte ho ripreso il mio sonno naturale, una meraviglia! Ho dormito fino alle 9 di mattina senza neanche un sedativo! Insomma sono stati due giorni buoni a livello di salute. Così ciondolante.. così delicata. Ma mi sto impegnando tantissimo. Tanto tanto!

Degli psichiatri ormai non mi fido più. Non ho mai preteso che mi guarissero. No. Ma ho troppo ascoltato subendo le loro ideazioni e pensieri. Mentre invece la migliore che può pensare a me sono io! Ed il Signore. Non sono abituata a pensare per bene. Sia per educazione sia perché ormai mi fidavo.. ero trentenne.. mi hanno riempito di medicinali ed io sono arrivata a non esistere più, emotivamente soprattutto e mentalmente. Per non parlare delle contenzioni (quando tu paziente psichiatrico non vuoi una medicina, la rifiuti, o per qualche altro motivo sempre non valido) ti legano come un salame, stretta tratta come un Cristo in Croce! Per giorni e giorni!!!!!!!!! Tanto che ero arrivata a non camminare più! Comandano! Con i loro camici bianchi senza il rispetto del paziente, dell’essere umano.. senza in effetti capire nulla! Perché è impossibile capire! E sono supponenti! Non mi fido più né degli psichiatri (ne ho trovata solo una molto brava perchè bravissima a studiare e poi soprattutto perché umana) né degli infermieri! Ho visto una persona anziana che è stata talmente maltrattata da questi infermieri che si è tanto tanto spaventata! Sono stati dei bruti! A lei, ci penso molto spesso.. le voglio bene.. ho sentito mentre veniva così brutalmente maltrattata ma brutalmente che il suo cuore ha cominciato a battere forte di paura! Da denuncia! Da denuncia!

Pochissimi sono carini e dolci con noi! Pochissimi! Sono persone gentilissime d’animo ma rare purtroppo!

Così ho raccontato qualcosa che mi sta a cuore. Non fidatevi troppo dei camici bianchi!!! Non fidatevi troppo. Ponete sempre un bel dubbio e soprattutto non abbandonate il malato! Come accade spesso! Almeno qui. Nella nostra società e cultura.

I medici prendono soldi dalle case farmaceutiche! Non sono così belli e buoni come sembra! Ti danno moltissime volte questi medicinali per i quali guadagnano. Medicinali che sono veleno!

Non posso dire di tutti così. Ma moltissimi lo fanno!

Io sono stata e sono malata! Ma mi sto impegnando a modo mio. Mi rivoglio! Rivoglio le mie emozioni che sono dal 1999 inesistenti, rivoglio il mio cervello altrimenti atrofizzato, rimpiccolito! Mamma mia! Quanto dolore!

Poi ci sono medicine che ti fanno impazzire! Mi hano dato anche quelle in quasi trent’anni di malattia che sono solo peggiorata!! Perché ci sono medici psichiatri completamente incompetenti che letteralmente rovinano le persone rendendole incapaci ormai di una vita.

Io ho pregato! Volevo solo morire. Solo quello quello. Volevo morire.

Allora ho pregato ed ho avuto tanto Aiuto! Tantissime intuizioni! Ah! che bella rivelazone! Scoprire tante cose in un istante! Vado via! Vado via da qui!

Si è aperto un varco, la mia memoria ha avuto un guizzo vivo! Mi sono ricordata!!!!!!!!!! del 1999!!! Di questa medicina così cativa! Che un mio vecchio psichiatra mi aveva dato! Da allora solo da due giorni ne sto facendo a meno, scalando. Quando starò male di nuovo ok! Altrimenti nessun psichiatra!!!! Sono stata sfortunata! Per tante cose! Ed ora sto combattendo la mia battaglia per restare viva! Chè ero morta dentro. Completamente sola e morta.

Ora è un momento delicato. Ma sono più attenta. Molto di più. Più accorta. Certamente più presente a me stessa. Ho meno fissazioni e non mi sento così sbagliata!!!!!! Ed ora che ho scritto sorrido 🙂

E fumo una bella sigaretta..

Già.. mi piace scrivere.. ma avevo perduto ormai tutto. Il mio cervello si era rimpicciolito tantissimo! Quasi atrofizzato! Ed anche il mio cuore. pochissimi battiti e pochissima felicità. mai. A parte e qui sorride il moio cuore di immensa Gioia! Quando mi sveglio! E quando mi addormento fra le braccia del mio Timbuctu!!!! Ah! chè serenità!!! 🙂 ❤ Immensa!

Non ho più paura di Gesù!!!!! Già.. ne avevo tanto paura.. una paura costante.. Ho ritrovato il Suo Amore… la sua Grazia! La Sua presenza ed i suoi insegnamenti stupendi! Ho ritrovato nel mio cuore la Fiducia in Lui! Ho pregato una Santa che mi ridesse la Fede!! Santa Bernadette! Mi ha aiutato subito!!  Subito! Poi ho ritrovato il mio Amore per Gesù senza paura!!! Tanto Amore per Lui! Il mio Amore di quando ero bambina che Lui mi amava tanto!!!!!!! Ecco.. Ritorno io! le mie sicurezze.. chè avevo perduto.. completamente..

Come avevo perduto tutto! Tranne l’amore per i miei cani e il mio gattino. Gli esseri umani solo tranne qualche raro caso, erno così lontani dentro e fuori da me.

Nessuno forse ha la vita che avrebbe mai sognato. Ognuno ha un giorno di dolore per sempre.. poi.. arriva la consolazione dopo tanto dolore, dopo tante lacrime scese silenziose ed invisibili, forse.. forse ritorna il Sereno.. 

smilingdog

Bella!!!!!!!!!!!

Una bellissima canzone d’Amore! ❤

 

 

 

 

Negli occhi stelle che brillano nella notte..

“Bello bello e impossibile.. con gli occhi neri e il suo sapor medioriontale.. Canto! E Sorrido :).

Ci sono motivi fisici e pertanto anche mentali.. ed altre cose belle che mi fanno cantare così, nel bel mezzo di questa Notte che brilla! Il Cielo ho come l’impressione che sia stupendo questa Notte, pieno di stelle d’oro che scintillano!

Ho mangiato! Dopo una settimana circa che digiunavo. Caffè, latte e zucchero e panna liquida. Ero “finita”! Il morale sotto i tacchi, ero sfinita! E dormivo anche male.. mi si era chiuso lo stomaco. In passato anche ho avuto problemi almentari..

Oggi ero stanchissima, non ce la facevo ad andare in visita dal mio psicoterapeuta.. non ce la facevo fisicamente finchè Hermano mi è venuto a prendere. Il mio medico mi voleva vedere. Asscurarsi che stessi bene.

Bene! Contenta delle loro apprensioni nei miei riguardi, mi alzo, un paio di clocks pulite, il mio piumino bello caldo e blu, la mia borsa beige nuova nuova, il portafogli e le chiavi di casa dentro ed eccomi contenta di andare verso il mio medico accompagnata da Hermano.

Mi fermo prima però al bar dell’Ospedale chè mi conoscono bene ormai da tanto tempo, un paio di “pensierini” ma carini alle bimbe del mio giovane medico, un caffè, un succo di arancio ed una sigaretta. Entriamo.

Il medico non si fa attendere. Entro in Reparto. Nel Reparto e vado verso il suo studio. E mi accorgo che avevo tanta necessità di parlare con lui. Di aprirmi. Di comunicare le mie cose che mi passavano per la mente. Lui è un bravissimo medico. Ci sa fare con me. Ha prima di tutto sdrammatizzato tante mie problematiche che nel frattempo si erano moltiplicate nella mia mente.. mi sono aperta.. ho parlato senza sentirmi assolutamente giudicata.. normalmente.. e sono uscita più leggera..

Poi, infine, bellissima cosa, ho mangiato! Dopo tanti giorni. Tortellini con la besciamella in bianco con il parmigiano, (erano e sono sempre ottimi) e polpette al sugo fatte in casa con le zucchine! Prima di tutto ho mangiato di gusto! Poi mi ricordava i momenti “felici” del mio ultimo ed anche di tutti gli altri, ogni volta che ho il permesso di uscire, io ed Hermano siamo là, puntali a mangiarci queste leccornie! Un bel “rientro”! Nella mia seconda “casa”.

Rientro in casa chè ho tanto sonno. E mi addormento immediatamente insieme a Timbuctu.

Dormo per ben tre ore di fila! Mi sveglio benissimo! Ragiono anche con allegria e molta più forza dentro di me, e così verso le 11 della sera eccomi a prepararmi il mio caffè!

Una telefonata piacevole con belle parole e bella musica, poche sigarette.. ed ora eccomi qui. La casa è calda. Ed io sorrido di cuore 🙂

Mangiare è basilare per la qualità dell’umore e dei pensieri. Ora non sono depressa e neanche triste, ma di buonissimo umore! Sì, devo mangiare di più ed essere anche più spontanea. Dar respiro alla mia mente ai miei pensieri ed anche fiducia un po’ di più al mio cuore.. forse gitano ma anche romantico.. sogno..

Mi accendo ora una sigaretta.. La Città dorme. Tuto tace. Anche il mare.. con le sue belle onde. e fuori penso ci sia una Luna bellissima.. immagino così..

Respiro.. un sospiro di sollievo..

In questo preciso istante non mi sento malata e nemmeno così vetusta! Il cuore non ha età.. e quindi nemmeno il mio.. che sta sorridendo contento.. il mio cuore ama moltissimo amare e dare.. 🙂

Fumo.. Guardo l’ora.. Sono le 02.25 della Notte. Notte piena di luce dentro di me. Le stelle del Cielo che scintillano sono ora ora dentro di me.. Avevo bisogno di aprirmi, di parlare. Non posso tenermi sempre tutto dentro. Stavo “scoppiando”! Ora sorrido 🙂

Avevo anche fame!

Domani mattina una mia cara Amica verrà a fare colazione da me. Due chiacchiere insieme.

La Vita.. quando meno te lo aspetti ritorna “rosa” , così.. un’immagine che vedi, una carezza che cogli tra due bei volti innamorati d’Amore.. Ecco.. un’immagine può aprire il cuore.. togliergli le briglia che gli hai messo tu! Fissazioni, limiti ed anche imposizioni.. una immagine di una carezza vista dare con tanto amore tra due esseri umani mi ha aperto il varco del mio cuore.. ed eccomi qua! A cantare allegramente canzoni anche bellissime che ho la fortuna di poter ascoltare..

Un’immagine.. Una scena d’Amore vista dal vivo.. ecco quello che è veramente accaduto! L’Amore visto con i miei occhi del cuore affamati d’Amore.. avevo bisogno di vederla una scena così dolce.. per riaprire la dolcezza del cuore mio.. Una scena indimenticabile.. ho visto.. era bellissima!

Sorrido se ci ripenso..

Ed ora sospiro.. il post di oggi termina qui.. con una carezza vista, una carezza data con tanto Amore dal mio cuore.. è bellissimo vedere scene d’Amore dolce dagli occhi del cuore. Dormo subito serena, mi sveglio ancor più felice.. e le stelle brillano dentro di me..

buonanotte ❤

smilingdog

 

Aria leggera..

“Sai penso che.. non sia stato inutile stare insieme a te.. E se davvero.. un uomo va anche perdonato.. canto sorridente questa mattina presto! Sospiro, mi accendo serena una sigaretta.. odo le auto scorrere sotto casa e penso: E’ Sabato!! Sorrido 🙂 e continuo qui a scrivere.

A dire la verità ho preferito finora ascoltare buona musica, canzoni belle! Non ho tanta voglia di fare quasi nulla! In Festa! Sono iin Festa! Dentro di me c’è profumo di rosa rosa! Quel suo buon profumo di Maggio.. Qui il Cielo è ancora scuro. Sono le 5.30 del mattino. Ieri sera mi sono addormentata immediatamente, subito! Alle 8 della sera insieme abbracciata al mio Tito già dormivamo! Abbiamo dormito le nostre quasi 8 ore consecutive di sonno! Verso le 3 e 50 circa apro gli occhi. Mi accendo subito una sigaretta in mezzo dormiveglia.. Tito è già anche so ancora sonnacchioso molto, è già vicino a me. Fumo, poi ne fumo una seconda sigaretta ed osservo il Cielo scuro nella camera..

Decido con calma di alzarmi. Tutto con molta calma. La pappa per Tito affamato! e preparo la cuccumina di caffè per me che sorseggerò con la “mia” panna liquida.. una bontà! Zucchero caffè e panna liquida.. Una bontà appena sveglia seduta nel soggiorno. Una sigaretta.. e la giornata ha un buon inizio..

Ho poco da scrivere. Oggi chè è Sabato! E mi sento di non aver voglia di fare quasi niente, ho desiderio però di mettermi ad ascoltare le mie canzoni.

Ah! La musica è la mia più grande “dipendenza”, la più bella che c’è!

Fumo, mi tocco i capelli bagnati d’acqua fresca.. e penso.. tra me e me.. e il mare ondeggia solitario..

Fumo..

Una canzone per terminare qui il post di questa mattina chè mi sento leggera leggera.. “L’immensità” scritta e cantata da Don Backy! Sorrido al solo pensiero di potermela ascoltare nel silenzio tutto che c’è qui intorno a me..

Bè, buongiorno a te che passi e leggi. 🙂

smilingdog

 

Hermano, Io e Timbuctu

“E io sì.. l’avrei cercata per fare l’Amore.. E io sì.. “Liù”, stupenda canzone che ho avuto il piacere di riascoltare ieri sera.. già nell’adolescenza amavo questa canzone, ora l’apprezzo ancor di più.

Mi sveglio finalmente verso le 7 del mattino! Circa alle 2 del mattino ho aperto gli occhi ma ancora “dormivo” profondamente, così mi aggrappo al mio cuscino caldo caldo e morbido e mi riaddormento e questa volta per l’intera Notte! Apro gli occhi e c’è già la Luce del Mattino ed io mi sveglio che sono serena! Di ottimo umore. Avevo bisogno di dormire tante ore consecutive. Io ed il mio gattino. Avevamo bisogno tutti e due! Ci alziamo senza fretta! M’incammino dal corridoio “rosso” verso la mia cucina. Un piatto bello e goloso per Timbuctu, il quale sonnecchia ancora, e preparo così la mia cuccuma di caffè da bere poi con la panna liquida e golosissima che Hermano anche ieri sera mi ha acquistato! Sospiro e sono di ottimo umore. I clacson delle auto non mi danno fastidio. Mi sento viva! Respiro felice di esserci! Dopo una bella e sana e lunga colazione, inframezzata dal fumo delle mie sigarette fumate nel silenzio del mio amato e riscaldato soggiorno.

Fumo.. e fumo.. ed intanto osservo ancora tra sogno e veglia ed intanto preparo un’altra cuccuma di caffè!

Accendo ora la sigaretta.. Accendino color giallo canarino, uno dei miei colori preferiti con una sfumatura di verde mela, un accendino molto carino! Accendo e fumo.. Sospiro, aspiro e respiro.. ed intanto odo il mare giungere lento e calmo verso la riva..

E’ un giorno sempre freddo, ma i colori del Cielo sono color celeste pastello un po’ annuvolato di nuvole celesti.. celesti chiare..

Ho voglia di starmene qui. Ho abbastanza energie questa mattina nuova di fine Gennaio.

Occhialini verdi e rosa fucsia!

Tutto procede bene..

Silenzio intorno a me, tranne i rumori della Città sveglia già da un po’.. auto, autobus.. le onde del mare che ondeggia lento.. i treni che transitano di fronte casa.. ma non mi disturbano.. sono allegra 🙂 direi, e d buon umore..

Sarà che ho dormito tante ore consecutive! Senza sogni che occupassero la mia mente. La mia mente questa notte si è rilassata moltissimo ed oggi sto bene.

Non ho fretta di chiudere il post. Non ho fretta di fare cose. Sono proprio calma. Calma.

Ah! che bella sensazione! Di quiete e di pace dell’Anima.

Mi sento presente nel Cosmo. Viva! Presente! Come una stella che brilla lucete per esempio,  come un fiore appena sbocciato. Bellissimo. Un bocciuolo appena sbocciato ed un cucciolo di gattino sono fra le espressioni divine più belle che abbia mai visto, oltre la bellezza e struggenza di un tramonto e la bellezza dell’Aurora e dei colori belli, nuovi, fresche pennellate di Cielo dell’Alba sul mare.. Sospiro..

E penso a quante beltà esistono nel Pianeta Terra! Nel Cielo (le stelle!!) il Sole e la bellezza dell’ombra che ristora, la bellezza dell’ombra di un bellissimo e verde albero magnifico. Amo il verde della Natura tutta, ed anche gli animali che vi abitano.

Sospiro. Amo di meno gli esseri umani, ma anche questo è pregiudizio. Anche se lo ammetto, li evito gli esseri umani. Mi hanno delusa tantissimo quasi tutti! Rare le persone delle quali ho un buon ricordo. Ma non ho intenzione di amareggiarmi. Oggi sto bene! E così non vado all’indietro con i miei pensieri, ma penso ad oggi, sospiro, respiro ossigeno caldo e mattutino, sono viva e sono contenta!

Già..

Respiro.. e sono viva!

Fumo..

Ed intanto penso.. a cosa.. non so..

ai miei lontani viaggi? con Hermano? Ai miei pranzetti fuori sempre con Hermano? alla mia goloseria!! Ai tanti caffè stranieri bevuti durante i miei tanti viaggi all’estero quasi tutti con Hermano, compagno di Vita e di Viaggi! Sospiro..

Il caffè più buono che ho bevuto sicuramente è quello greco! L’ho bevuto circa trent’anni fa più o meno, ma lo ricordo benissimo sul mio palato! Caffè puro ed ottimo! E lo yogurt greco! E la carne greca, ed il vino greco! Ed il suo mare (l’Egeo), stupendo con chiazze d’oro qua e là.. una meraviglia.. la Grecia è bellissima! E ne ho un ricordo stupendo.

La sua geografia, il suo mare, le sue isole, e soprattutto la gentilezza dei suoi abitanti.. il pesce! Mamma mia quanto era tanto e buono!

Trent’anni volati in poco tempo, a volte si pensa errando. Perché Trent’anni sono tanti! E sorrido! 🙂 Trent’anni! Quanto eravamo giovani io ed Hermano! Con la nostra moto a correre per le strade e le montagne fino al porto greco! Correvamo! Ah! Quante avventure insieme! Tutte magicamente risolte!

Sospiro mentre sorrido fra e e me!

Io ed Hermano abbiamo sempre amato viaggiare, mangiare bene specialmente mangiare bene, bere birra del luogo (certe ubriacature!!??!!) bere vino locale, insomma abbiamo avuto la fortuna e la gioia di vivere una bella ed intensa e lunga giovinezza!

Ora siamo di mezza età tutti e due! Ma non siamo cambiati poi tanto! Amiamo tutti e due i nostri spazi vitali! La nostra libertà! E soprattutto il nostro gattino, Tit che è fondamentalmente il padrone della casa e nostro! E’ forse leggermente viziato, ma tanto tanto amato e lui ci ricambia con tanto amore e la sua infinita tenerezza!

Ecco, anche per oggi ho scritto quello che volevo e dovevo annotare.

Ora mi ritiro verso le mie stanze! Tornerò a dormire insieme al mio gattino! Forse ascolterò qualche canzone e poi, sicuramente, mi riaddormento.

Sospiro.

Un clacson di un auto sembra salutarmi.. mi tornano in mente i clacson dei miei amici carissimi dei miei Vent’anni che ovviamente non ho dimenticato e che amo ancora. I loro clacson sì che erano per me, per chiamarmi fuori! Appena mangiato! Le nostre indimenticabili uscite in Primavera, la nostra Primavera! trascorsa, vissuta insieme, e nessuno ce la può togliere dai nostri bei ricordi.. dalla nostra Vita!

Ecco, il post termina qui.

Buongiorno a te che passi e leggi! 🙂 ❤

smilingdog

 

 

 

Occhiali rosa e verdi

“Ah.. ma l’Amore cos’è.. io nun c’ho le parole.. no non fanno per me… Ah! Ma l’Amore che è.. Malinconica Notte.

Fumo sigarette e sorseggio caffè con ottima e golosa panna liquida. Una goloseria per il mio palato. Il Freddo mi sveglia verso le 2.30 del mattino. E’ freddissimo ed io fumo tra sonno e veglia.. tra pensieri e sogni.. insomma sono sveglia solo un po’.. ma ormai è tardi per riaddormentarmi. Sto ancora accucciata nel mio letto con il mio gattino sveglio ormai anche lui chè ci facciamo le feste. Le fusa. Stiamo uno addosso all’altro come anche a scaldarci tra di noi.

E’ piena Notte. Mi alzo. M’incammino veloce lungo il corridoio rosso di libri, m’incammino verso la cucina. Preparo subito una pappa golosa per Tito, poi preparo la mia piccola piccola cuccuma di caffè chè berrò appunto con della panna liquida buonissima acquistata appena ieri sera da Hermano.

Sospiro già..

E mi accendo una sigaretta, come a provare a scaldarmi un po’ di più..

Fumo, una gran boccata di fumo esce dalla mia bocca che ha il sapore dell’arancia appena bevuta.. sospiro.. e penso.. che ho poche parole anche questa mattina..

Ogni giorno che passa ho sempre meno voglia di scrivere qua. Di starmene qua.. ad impegnarmi anche solo un po’. Non ne ho voglia.. ma intanto continuo, con la speranza inconscia ed un po’ consapevole di voler migliorare il mio stile e sostanza nello scrivere.. praticamente.. non mollo! E mi viene per la prima volta oggi mi viene voglia di sorridere! 🙂 Sorrido.

E fumo.. e penso…

Fuori è freddissimo!

La casa fortunatamente è calda. Io sto indossando la mia giacca bianca caldissima di pile. La mia giacca per starmene in casa.

Ho cambiato occhiali. Avevo bisogno di colori per la mia malinconia di oggi, così li cambio! E sto infatti indossando occhialini carinissimi leggeri leggeri color rosa fucsia e verde chiaro. Sono forse un po’ eccentrici, solo un po’, ma molto molto allegri! Mi aiuto sempre!

Sorrido di nuovo! 🙂

E sospiro. Il tempo di fuori è anche dentro di me. Malconcia e malinconica..

Sospiro quasi senza un briciolo di sapore di speranza..

Sola me ne vo per la città.. Amaro dentro il mio cuore e la mia bocca.. all’arancio e caffè.. mi accendo una nuova sigaretta.. respiro.. mi guardo intorno e non noto niente. Tranne forse i bei petali delle mie piantine, soprattutto i petali rosa della mia piantina di ciclamino, quella più delicata e timida.

Sospiro.. un briciolo di speranza affiora nel mio cuore..

Non posso però dire, asserire di soffrire di solitudine. Amo il silenzio e la non confusione. Amo, sto amando pochissimo il “mio Prossimo”, sono in grave errore comportamentale ma me lo sto concedendo, come se mi reputassi in credito nel passato della mia esistenza. Poi l’ultimo ricovero è stato difficilissimo da affrontare e vivere per me, così mi scopro indurita. Mi addolcisco solamente con le persone dolci veramente. Mi sento molto meno ipocrita. Meno falsa. Più vera. Così devo decidere e sono forse all’impasse: se comportarmi sinceramente per come sono dentro io, oppure secondo gli insegnamenti che ho ricevuto. Sto pensando seriamente di essere me stessa. Senza troppi insegnamenti, senza troppa Religione, ma seguendo le regole mie, del mio vissuto. Forse sbaglio, ma mi sento più vera. d anche più sola. Ma .. meglio soli che mal accompagnati!

Sospiro. Sento che Lassù sono dalla mia parte.

In Duemila e passa anni sono cambiate tante cose. E’ l’Amore che conta ed uno dei principali Comandamenti è “Ama il Prossimo tuo come te stesso” ed io, se non vivo come vorrei vivere, amare come riesco ad amare e dare come posso amare il mio Prossimo? Perciò sto lasciando un po’ da parte tutti gli insegnamenti pur non dimenticando Gesù, il Suo Amore ed Enorme Sacrificio per noi, per la nostra Vita, perché migliori, affinché ci massimo veramente l’un con l’altro. Via l’Ipocrisia, direbbe Gesù anche oggi! Via la falsità! Via la crudeltà! “Amami per come sei, non aspettare di divenire Perfetto altrimenti non mi amerai mai”. Così vivendo più semplicemente, rispettando un po’ di più i miei sentimenti, sento di amarLo molto di più!

Respiro. Parlo di quello che ho dentro di me.

So di non sbagliare.

Evviva la semplicità, evviva la spontaneità, Evviva la Verità. Non posso sempre essere retorica e falsa. Ipocrita. Sospiro. e penso di essere migliorata dentro di me.

Forse sono più egoista forse sì, ma mi voglio molto più bene. Mi amo di più.

Le convenzioni, le regole della Società non mi sono mai appartenute. E continuo così. A vivere così. Viva la semplicità. E soprattutto la sincerità dell’Anima, del proprio cuore.

Amando come il proprio cuore sa amare, e solo lui lo sa come ama, si diventa molto più comprensivi. Con se stessi meno severi, chè la severità ha fatto tanto di quei danni incalcolabili.. incalcolabili secondo me.. la dolcezza bisogna vivere, la propria dolcezza.. e se non si è compresi, cosa che accade moltissimo, non importa.. si proceda ugualmente..

Sospiro.. ed un velo di malinconia affiora nella mente mia..

Il post sta terminando proprio mentre avevo preso il via a parlare.. sì, un po’ tra me e me ed un  po’ con l’invisibile lettore.

Sospiro..

E’ mattino prestissimo. Sono le 05.37.

Fuori c’è un mondo così violento che mi spaventa tantissimo. Io vivo in una “campana di vetro” da quasi sempre. Prima me l’ha “costruita” mio padre per non farmi soffrire troppo poi ha continuato Hermano che ha terminato di costruirmela. Io vivo in una “Campana di Vetro”, protetta da tutto e da tutti. Non esco mai. Non voglio io. Il mondo mi spaventa tantissimo. Sì, sono stata viziata da chi mi ama molto. Forse anche il Signore mi ama così. Lontana dal mondo e così vicina al dolore mio ed anche altrui. La mia “Campana di Vetro” è tanto tempo che ci vivo. Mi trovo bene dentro di essa e certamente non sarei capace di vivere altrimenti.

smilingdog

 

 

 

 

Una bella Vita!

“Così sei l’onda.. del mare l’onda.. canta con la sua bella voce di primo mattino Luca Carboni una delle mie preferite sue canzoni.. “..Il mare c’è..

Mi sveglio che sono serena, dopo circa 7 ore e 30 di sonno consecutivo, verso le 3.50 del mattino. Fresca e pimpante. Io ed il mio gattino, sveglio insieme a me, ci facciamo un po’ delle nostre coccoline.. poi ci alziamo.

M’incammino verso la cucina. Accendo subito i termosifoni. Ma non è così freddo come le notti precedenti. Preparo subito una pappa golosa per Timbuctu che se la mangia tutta! e preparo la cuccuma del mio caffè! Sono serena.

Accendo una sigaretta. Non avevo molta voglia di starmene qui.. a scrivere.. ho ascoltato prima un paio di belle canzoni.. Sospiro.. ed ora eccomi qua.. come al solito.. a tippettare nel mezzo della Notte io ed il mio foglio bianco. A “parlare” un po’ con me stessa.. Deglutisco.. respiro.. osservo i fiorellini al freddo.. Penso stiano soffrendo al freddo così.. Forse oggi le porto in casa.. Provo a proteggerli.

Ho cambiato medicina. Ne ho assunta una molto più leggera.. Speriamo “bene”..

Fumo..

Ho poco da scrivere anche oggi.

Ho pochi pensieri e pochissime parole.

In questo periodo di convalescenza, trascorro il mio tempo molto nel mio lettone, a dormire e riposare. Ogni tanto un caffelatte con zucchero, un bel succo all’arancio buono e via, di nuovo ne letto. Ogni tanto penso ai miei vestiti. Li lavo e profumo con la mia lavatrice. Li asciugo velocemente in casa. Ne ho davvero tanti! Molti simili! Sorrido. E sospiro..

La Notte è silenziosa e buia.

Sono le 05.07 del mattino, qui è ancora tutto scuro.

Una luce appena illumina il soggiorno dal quale scrivo.

Ho poc’altro da aggiungere. Forse soffro un po’ di solitudine.. non so con certezza.. il mio gatto mi fa una grandissima compagnia e poi quando sono su Sultan, il mio lettone comodo e caldo, mi sento bene.

Sto mangiando davvero molto poco. Forse anche questo è il senso di debolezza che sto provando.

Mi sono molto dimagrita. In Reparto mi dimagrisco sempre molto ed anche qui in casa mangio poco.

Dovrei mangiare di più, ma lo stomaco mi si è chiuso. Mangio biscotti Tuc chè sono buonissimi.

Conduco vita da single anche alla mia età. Anzi, più passa il tempo, e più sto bene così.

Libera. E poi ho poca voglia di fare le cose.

Tipo pulire casa, “sistemare”.. In questo periodo mi sto dedicando ai vestiti che ne ho tanti.. ecco! Quello che faccio oltre non vado.

Respiro e sospiro. Il mare non si sente. Forse dorme anch’esso..

Tutto silenzio intorno a me.

La giornata per me diventa lunga.

Tendo a “fare bilanci”, non va bene. Non portano mai verso un bilancio positivo. Penso alla mia Vita, ai miei errori di valutazione, ai miei comportamenti anche giovanili, scorro con la mente.. il tempo del giorno è tanto. fortunatamente ascolto anche un po’ di musica.. mi distraggo.. e mi diverto anche..

Conduco praticamente la vita di una Teen-Ager alla mia età! Dentro a volte anzi spesso mi sento così.. adolescente.. come se la vita la dovesse ancora vivere tutta!

Sorrido!

Mi sento così, con una gran voglia di giocare, di starmene con i miei vecchi e simpaticissimi amici perduti nel tempo.. ma senza troppa nostalgia.. ma con una sorta di allegria nell’Animo.. contenta di averli vissuti questi bellissimi momenti!

Ora vivo molto solitaria e la cosa non mi dispiace per niente. Non sopporto la confusione e le voci di sottofondo.. , la confusione. Troppo tempo, quasi trent’anni della mi  vita che vivo così. Solitaria con un compagno animaletto (cani e gatti) come compagni di vita. A volte penso, una bella Vita!

Poi mi assale improvvisa l’ansia di perdere tutte queste belle cose che ho intorno a me. Il silenzio per esempio, il rumore delle onde del mare.. le mura amate della mia casa, i suoi quadri e le sue grandi fotografie appese alle pareti! Insomma, ci sto bene in casa. Esco di rado e mio malgrado.

Sospiro.

Respiro. La Città si sta svegliando lentamente.

Ormai ho scritto quello che volevo scrivere.

Inserisco la canzone “Onda” di Luca Carboni e saluto chi passa e legge.

smilingdog

 

Lampioni arancioni.. e bianchi.. che mi sussurrano fiabe e racconti.. al buio della Notte

Sono le 5.31 del mattino. Il Cielo è ancora tutto buio. E’ freddo! Il riscaldamento appena sveglia l’ho acceso immediatamente! Era freddissimo e là fuori dalle finestre mentre fumo distratta una sigaretta e sorseggio un caffè caldo noto tanta nebbia vicino al mare, vicino alle mie finestre ed ai miei fiorellini.. tanta nebbia grigia..

Respiro..

Una lavatrice gira panni e jeans colorati e blu..

Mi accendo ora una sigaretta.. Fumo.. penso..

Appena sveglia ho ascoltato un po’ di musica ed ho trovato un messaggio di una mia cara amica che mi ha reso molto felice! E’ una ragazza splendidamente bella e gentile! Carina fuori e dentro! Mi ha fatto piacere!

Ieri sera ho fatto fatica a prendere sonno, del resto avevo dormito per l’intera giornata, mattina e tutto il pomeriggio. I pensieri non erano dolci, ma durissimi. Avevo pensieri duri. Mi sono stupita di me stessa ed ho avuto “paura” della mia mente che li ha creati.. Non ero dolce affatto.. Sospiro.. questo era ieri notte, ieri sera.. poi ho chiesto “Perdono”, un Perdono sentito e spero che sia stato accolto! E sorrido ora! Ieri poi mi sono finalmente addormentata fin verso le 3.50 del mattino!

Un paio di caffè caldi, un paio di sigarette e musica.. i pensieri di ieri ci pensavo anche oggi.. mi sono spaventata di me stessa.. davvero! Meglio non pensarci.. che sono stati brutti!

Fumo..

E cambio argomento chè è meglio.. per me soprattutto..

Ricordo che ieri pomeriggio dovevo fare alcune cose in casa, ed invece ho dormito tantissimo!

Il risultato è sempre il medesimo: non mi posso stancare. Non posso fare una Vita “normale” e bisogna che mi ci rassegni! Sorrido perchè ormai lo so da tempo, tantissimo tempo che è così e non mi devo nè posso più stupire..

La malattia, la patologia esiste. Ed io ce l’ho.

Centrifuga. Il suo rumore forte mi rallegra!

Tutto il resto intorno a me è silenzioso.

Qualche auto.. rara.. e null’altro..

Fra i vecchi vestiti ho trovato con immenso piacere un paio di miei jeans Levis! Ah! Finalmente un paio di jeans. E poiché mi sono dimagrita abbastanza mi entrano penso proprio. Sono contenta e soddisfatta!

Ah!

Ho poco altro da aggiungere.

Anche oggi credo proprio che lo trascorrerò nel mio letto a dormire. Ne sento il bisogno fisico e mentale.

Ho bisogno di dormire tanto.

Hermano mi aiuta sempre.

Io sto mangiando molto meno e bevendo latte ottimo Intero chè fa bene alle ossa. Ed infatti sono tornata quasi a camminare normalmente senza essermi poi operata. Ho evitato. Ed ho fatto bene!

Sospiro..

La lavatrice ha terminato il “suo” lavoro. Ha terminato di girare.

C’è tutto silenzio ora intorno a me. Anche il mare sembra dormire.

Il post si conclude qui.

Nulla di nuovo ho scritto. Né prosa, né poesia. Nulla.

Una canzone? Potrei anche inserirla: “Sigarette spente”, cantata e credo scritta da Franco Califano, una delle mie canzoni preferite.

Un nuovo giorno ha inizio. Sono esattamente le 5.54 del mattino. Nella grande nebbia un lampione si staglia nel suo arancione.. è bellissimo! E sempr prsente nela mia vita. Anche in reparto riesco a vedere i “miei” lampioni che tanto mi fanno compagnia come se mi parlassero la loro stupenda lingua romantica e forse francese.. una lingua solo per me.. ed anche grandi e rotondi lampioni bianchi.. con essi ho ricordi stupendi di un amore molto romantico di un po’ di tempo fa..

smilingdog

 

 

 

 

Una borsa nuova! .. Vita nuova!

C’è nel Cielo una Luna magnifica, luminosa e rotonda! Io, personalmente non amo moltissimo questo astro notturno o quasi.. non ho buoni ricordi al riguardo.. ma è bello vederla nel mezzo del Cielo così imponente e bianca!

Sospiro e sto fumando la mia sigaretta. Il Cielo, a parte il chiarore lunare, è ancora scuro. Sono le 05.27 del mattino. Sembra ancora Notte. Eppure mi sono svegliata verso le 4, 3.45 del mattino bella riposata. E’ il freddo che i ha svegliata. Mi alzo insieme al mio gattino che ha imparato da poco tempo a dormire sul cuscino qui vicino a me. Dorme benissimo! Dicevo, ci alziamo, m’incammino veloce nel corridoio che porta alla cucina. Accendo subito i termosifoni! Che grande comodità! Bevo un succo fresco all’arancio buonissimo! Un bel bicchierone! E preparo la cuccuma del caffè sul fuoco. Finalmente mi siedo sulla seggiola, la mia, nel soggiorno e mi accendo una, la prima, sigaretta della giornata!

Attendo il caffè!

Ed intanto ascolto un po’ di buona musica tra pensieri e sonno..

Sospiro. No ho una gran voglia di starmene qua di fronte il foglio bianco del mio blog. Oggi devo fare un po’ di cose per pulire bene la casa. Per metterla in ordine ben bene! Quasi non mi riconosco! Sorrido! E mi accendo intanto un’altra sigaretta..

Fumo.. ed intanto qui tutto tace.. anche le onde del mare che sembra dormire anch’esso..

Ho poco da scrivere. Pochissime parole.

Timbuctu, il mio gattino è tornato a poltrire..

Ieri sono uscita verso le 18.30 a fare un po’ di shoppng! Mi sono divertita ed h poi bevuto un bel caffè insieme ad Hermano che mi ha accompagnato con la “nostra” Comoda, automobile che io amo moltissimo. Moltissimo! E’ grigia metallizzata e poi è la “nostra”, silenziosa ed affidabile, carissima affettivamente sia a me che ad Hermano!

Ho acquistato una nuova borsa color beige con le catenelle d’oro. E’ una bora sia elegante che sportiva. La puoi indossare con qualsiasi capo. Bibi, mia nipote, me la “invidierà” sicuramente”: “Ma dove le trovi zia queste bellissime borse?” ed io rispondo la solita risposta.. dolce e sorridente.. “Se vuoi zia te la regala!” ma lei: “Zia, piuttosto compramene una” .. ma purtroppo non ne trovo per lei, e poi ad essere proprio sincera quando sono lì, quasi quasi non ci penso, e penso soltanto alla nuova borsa per me!

Sorrido.. ed intant penso a quando la vedrà, la sua faccia bellissima di gran stupore! Perché questa borsa è davvero bella! Mi piace propri tanto anche a me!

Sempre ieri sono stata a pranzo dopo circa più di 40 gorni che non ci vedevamo con papà e mia sorella! Non abbiamo mangiato di gran qualità, ma siam stati bene ugualmente!

Ecco, anche per oggi ho scritto quello he dovevo scrivere.. Ho una canzone in mente che ho ascoltato questa mattina appena sveglia, ancor prima di bere il mio caffè. Una bellissima canzone d’Amore di Mario Lavezzi, che io come autore e cantante amo moltissimo, e la “sua” Ornella Vanoni, la più grande cantante per me in assooluto, anche se ce ne sono altre.. bravissime bravissime.. e penso a Mia Martini, Patty Pravo, Mina, ed altre ancora, Emma Marrone bravissima, ed altre insomma.. ce ne sono ce ne sono..

Ieri pomeriggio, tornata dal pranzo domenicale, mi sono infilata nel letto ed ho dormito tantissimo! Di gusto e profondamente.

Una telefonata di papà mi ha svegliato dal sonno profondo, altrimenti avrei dormito ancora circa 25 ore consecutive! Mi piace starmene nel mio letto comodo e caldo a dormire, ogni tanto, di rado, mi sveglio, fumo una sigaretta, guardo il mio gattino e lo cerco, e poi.. mi riaddormento. Ah! La bellezza dell’Inverno! Coperta e calda!

L’Inverno è la stagione che più amo. Di giorno, in questi giorni, c’è il sole, la notte è freddissimo!

Concludo qui. Il post di oggi si conclude così. Non scrivo di “emozioni”, forse perché non ci riesco. Scrivo in questo periodo come “se facessi la lista della spesa”, cioè malissimo! Ma non posso fare diversamente! Oggi sono 11 giorni che sono stata dimessa dal reparto. Mi devo dare “tregua”, riposo ed una buona convalescenza. Riposare e dormire. Non me lo devo dimenticare. E se gli “altri” ed intendo tutti gli “altri”, tranne il mio gattino che è di una intelligenza e sensibilità rare, dicevo, se tutti gli altri, chiunque, se lo dimenticasse o facesse finta che nulla è accaduto, glielo faccio ricordare io! Con le buone o con le cattive!

Il rispetto è sacro! E se non mi faccio rispettare poi la colpa diventa mia! E questo non va bene. Non è giusto affatto!

Concludo con questa bella canzone d’Amore che s’intitola “Insieme a te”. Mario Lavezzi ed Ornella Vanoni.

Buongiorno a te che passi e leggi! ❤

smilingdog

 

 

 

 

 

 

“Che sarà..

“Che sarà che sarà che sarà.. che sarà della mia vita chi lo sa.. So far tutto o forse niente, da domani si saprà.. ma sarà.. sarà quel che sarà..

Canto chè sono le 7 della mattina.. Il Cielo è già chiaro. Azzurro dell’Aurora poco dopo lo scuro della Notte! Sto bene, al caldo della casa. Ho dormito abbastanza. Mi sveglio che ho freddo! Mi alzo, Timbuctu ancora dormicchia profondamente.. Io m’incammino lungo il corridoio dalle biblioteche rosse piene di libri colorati, verso la mia cucina. Preparo immediatamente la pappa per Timbuctu e poi subito dopo la cuccuma di buon caffè. Un succo buono buono all’arancio, chè sono raffreddata ed eccomi seduta nella sedia del mio soggiorno e finalmente mi accendo una calda sigaretta. Fumo nel silenzio e nella pace del primo mattino. Mi sveglio che sono le 5.30 del mattino!

Ho avuto l’impressione di sognare da sveglia. Ad occhi aperti! Una sensazione che non avevo mai avuto prima. Un sogno onirico ad occhi aperti.. ed intanto dormivo.. Mah! Sorprese.. misteri della Vita!

Sospiro..

Ieri sera mi sono addormentata verso mezzanotte.. un caffè di troppo.. ed ho ascoltato moltissima musica e canzoni.. finchè non ho spento la luce, fumato l’ultima sigaretta, al buio insieme ai miei pensieri e finalmente mi sono addormentata.

Ora mi accendo una sigaretta. Sto decisamente fumando di più. Forse sono le medicine, oppure sono io che sono un pochino più nervosa. Senza un “pochino”. Sono decisamente più nervosa, proprio come quando ero molto più giovane, nervosa e poco paziente.. ma va bene così! Mi ci trovo meglio nella mia pelle.

Perdono di meno. Alcuni risentimenti del mio passato si fanno vivi e forti, insomma, una parte di me è ancora arrabbiata per usare un eufemismo.. e perdono molto di meno.

Ma va bene così. Sono in pace con la mia coscienza e so che Lassù mi vogliono molto bene e la cosa fa bene al mio spirito ed alla mia Anima. Sono solamente più lucida e le cose le vedo con altra prospettiva. Meno carnefice, molto meno carnefice.. e più vittima di azioni poco esatte e conformi alla Vita ed alla realtà.

Dunque..

In questo preciso momento della mia Vita ho poca voglia di parlare e di essere “dolce”. Pochissima voglia. Ed ho pochissima pazienza. Non ho più la forza di sentire le lamentele e voci che mi chiedono “Come stai?” che ormai mi annoiano a morte.

Ho ricevuto tantissime telefonate appena, subito dopo uscita dal Reparto dopo ben un mese e mezzo di ospedale durissimo e non ho decisamente voglia di rispondere a nessuno! Proprio a nessuno che non sia veramente gentile da sempre con me.

Basta! Falsità ed ipocrisie!

Tossisco chè ho un po’ di raucedine e raffreddore.

Accendo ora una sigaretta e fumo..

Il Cielo si è appena schiarito ed un po’ addolcisce l’Anima mia. Nuvole rosa all’orizzonte e celeste il colore del Cielo.

Fumo..

Ed osservo i colori tenui di questa meravigliosa Alba.

Fumo e penso che ho poco altro da aggiungere a questo post.

Ho voglia di inflarmi nel letto. Di bere ancora caffè e latte fresco e di riaddormentarmi.

Non ho voglia di far niente che di vivere la mia convalescenza dormendo e riposandomi, oppure se non riesco a dormire a fare qualche lavatrice, perché no?

Porterò lo stendino in cucina.

Fumo..

Non ho proprio voglia di fare nulla, che non sia dormire oppure riposare su Sultan, letto caldo e comodo. Senza proferire parola.

Anche stare al telefono mi stanca tantissimo. Silenzio e pace.

Caffè, latte fresco e zucchero, succo di arancio buono, e poi ho poca voglia anche di cucinare e di mangiare.

Non ho voglia di parlare né tanto meno di accettare critiche da nessuno.

Penso a me ed al mio gattino e basta!

Dopo un mese e 13 giorni di ricovero durissimo, difficile e soffertissimo mi voglio solo riposare.

Una canzone per raddolcire il tutto.. e..

Buongiorno a te che passi e leggi ❤

smilingdog

 

 

 

“Dimmela in faccia la verità..”

Eccomi di nuovo qui. E’ mattino molto presto. Il Cielo è ancora tutto scuro. Sono le 5.50 del mattino. La volta celeste è ancora tutta scura. Sto attendendo i colori magnetici dell’Aurora. Fatta la colazione. Un paio di caffè caldi, latte fresco ed un paio di cucchiaini di zucchero. Un paio di sigarette fumate nel silenzio della stanza e nella Notte. Io ed il mio gattino ci svegliamo verso le 4 del mattino, dopo 8 ore di sonno consecutivo. Ieri mi addormento verso le 8 e 15 della sera. Mi accendo ora una sigaretta e scrivo un po’ più lentamente.. un’auto scorre sotto casa ed anche un autocarro.. ma la Città sembra ancora tutta dormire..

Fumo.. e penso un pochino tra me e me.. prendo una piccola pausa..

Fumo ed odo da qui le onde del mare giungere a riva.. lentamente.. Tutto è calmo e silenzioso.. Il Cielo è ancora scuro..

Guardo verso la finestra alla mia destra e noto un lieve venticello che scuote i petali rosa e delicati del mio ciclamino, il più delicato e timido, fuori dovrebbe essere molto freddo..

Ho poco da scrivere oggi.. la sigaretta appoggiata sopra il suo posacenere rotondo e color dell’argento.. come il colore del suo fumo che sale verso l’alto..

Sono comunque molto riposata. 8 ore di sonno sono per me l’ideale per darmi forza fisica e mentale.

Sto mangiando poco. Seguo ancora i ritmi del reparto dove ho perso diversi chili mangiando poco e magro.

Ma bevo molti liquidi che ne sento il bisogno.

Ho poco da dire e da scrivere questa mattina. E mi dispiace!

Ma .. sorrido.. riposata.. e di buon umore.

Prima mentre sorseggiavo il mio amatissimo caffè ho ascoltato un po’ di musica..

Sospiro..

Le giornate diventano lunghe vissute in casa.. ma me le sto godendo. Ogni tanto mi addormento.. dormo profondamente insieme a Timbuctu, poi ci alziamo e ci prepariamo un bel caffè decaffeinato latte fresco e zucchero! Ogni tanto mangiucchio anche un po’.

Ieri ho riguardato il mio “sgabuzzino” ed ho notato con molto mio piacere che ci sono ancora tanti vestiti nuovi solo da spolverare e lavare ed una coperta regalatami dalla mamma di Hermano che era sotto il letto! La laverò e la userò. Ricordo, durante l’inverno mi teneva tanto caldo! Poi felpe nuove e bellissime, pantaloni, scarpe.. insomma.. una scoperta per me.. ed una borsetta elegantissima di mia mamma! Oh! che bel “regalo” ho trovato! l’ho nascosta tra le cose più preziose che ho!

Poi ho “trovato”magliette estive che io amo indossare.. tutto certamente da rilavare.. ma tutto ancora in ottime condizioni.. Sono contenta!

Hermano mi aiuterà a ripulire il mio sgabuzzino che ritornerà una cameretta da letto per Bibi e Vanessa quando verranno a dormire qua. La mia bici non la butto. E’ bellissima ed azzurra ed è un bellissimo ricordo dei miei 40 anni! Un regalo che usai pochissimo ma che mi feci in quel compleanno! Poi ho trovato tantissime musicassette che non trovavo più! Fotografie! Insomma sono proprio contenta che sia io che Hermano ci occuperemo di questa stanza! Acquisterò un nuovo materasso che di letti singoli ne ho due. Un regalo di mia mamma! Compreso il bell’armadio bianco, bianco color bianco sporco.

Poi farò tingere le pareti, un bel crocifisso benedetto, coperte e lenzuola e cuscini nuovi e la stanza ecco chè è di nuovo bella e pronta!

Terrò Tito’s Home un regalino di Bibi e Vanessina per il mio gattino fatto di cartone e fili di lana rosa per Timbuctu, cartoni per farlo giocare.. insomma abbiamo da fare io ed Hermano.. ma con tutta calma!

Ed io ho risparmiato denaro!

Sorrido soddisfatta!

Tantissimi i vestititi da buttare ma tanti ancora in ottimo stato.

Per oggi concludo così. Non ho più nulla da annotare.

Una canzone di Vasco Rossi cantata meravigliosamente da Mia Martini e così do’ il buongorno a chi passa e legge! Ciao! 🙂

smilingdog