Rosa il colore dell’Amore! il mio colore preferito! e Biondo, come il Poeta della Vita Risorto! Mio dolce Sposo!

Una Canzone per Te! Oh Amato! Oh! Amato mio! Mio dolce Sposo ❤

Giorni di Agosto infallibili al Tramonto.. e all’Alba! di Amore.. forse direi, doveroso  dire indimenticabili!

Credo davvero! Ci credo davvero! Che vivrò per sempre.. E che meraviglie  dell’Universo dovrò ancora vedere..! che ancora mi attendono! Sorrido Felice..

Sorrido! 

Non ho tante altre parole da aggiungere.. la Poesia a volte è un Cielo stellato che ti guarda da lassù.. nel Blù.. dei tuoi occhi!

non ho tante altre parole da aggiungere.. la Felicità è un bacio nascosto, un tenero segreto del proprio Cuore fiorito..

Una nuvola rosa al mattino mi saluta Felice da lassù.. dal Cielo!!

Brindiamo alla Vita! O Amante mio!

vanna

smilingdog

 

 

Un giorno splendido e noi.. abbracciati per la via..

Sono le 01.20 di una Notte che sembra fatta apposta per starsene svegli, fumare una sigaretta e guardare il Cielo.. Luna piena e stelle.. Tito, il mio gattino, che salta scatenato e felice, tutto qua.. la felicità.. di un nuovo giorno

Io ed Hermano decidiamo di comprare un giochino nuovo per Timbuctu.. un topino di pezza, è felice!

E non c’è cosa più bella di vedere il tuo gattino contento che salta qua e là, scatenato dalla felicità..

Ho dormito per tutto il pomeriggio un sonno magnifico, 7 ore consecutive! Ah! che ristoro! Ah! che meraviglia per me! la mente, ed il corpo.. completamente rinvigoriti e mi sento così giovane!

Ho poco altro da scrivere, io nel balcone a fotografare la Luna, ora, che illumina splendida tutta la Volta Celeste, prego, ringrazio il Signore.. e serena continua la Notte dolce.. e silenziosa.. 

Forse non si balla .. una sola Estate..

A volte ho la sensazione di scrivere e la convinzione di far compagnia a qualcuno.. qualcuno che ha bisogno di parole.. così scrivo anche oggi.. chè è più fresco. Quando, ormai, qualcuno mi chiede “che lavoro fai?” io rispondo soave “Scrivo” sono una blogger.. ed è vero.. che bellezza.. penso fra me e me.. che Dono mi hanno fatto! Eccomi qua anche oggi.. a raccontare di me, di Timbuctu, delle mie piantine, della mia Vita.. non bisogna lesinare parole.. quando si scrive.. o si narra o niente.. bisogna stare attenti però.. sorrido.. oggi mi “gira” bene.. sono dolce.. la sento la dolcezza dentro di me.. color arancio e rosa.. sono in pace con me stessa… forse ho fatto pace con me! Non è poca cosa.. Fare Pace! con un Amico è fondamentale, fare Pace con se stessi è quasi una guarigione, chiamiamola spirituale anche! Sì!

Facendo pace con me stessa.. ho ritrovata intatta la mia Famiglia che adoro letteralmente, ci amiamo come pazzi! scatenati! Uniti e guerrieri! Sorrido. Mio padre legge ogni tanto il mio Diario di bordo smilingdog e approva quello che scrivo sempre con la sua innata dolcezza.. infinita.. Mio padre è un romantico che sogna.. è un padre bellissimo! Mia sorella Cri-Cri altra grande sognatrice, romantica e guerriera, bellissima! Bibi e Vany ridono sempre da vere Americane! Ci siamo ritrovati.. e ritrovarsi è Gioia Pura! Il nostro Amore intatto, non intaccato dalle crepe che la Vita dà ad ognuno, ad ogni essere vivente, un dolore che trafigge il cuore poi si ricuce.. e si torna a giocare, ad amarsi.. come prima! Ancora più tenace la catena che unisce cuori che si amano e che amano tutto! La Vita! Sorridere, la gentilezza, l’educazione, ridere, amare, stare insieme! Un Dono che oggi io racconto qui, su smilingdog.. narro di un’Estate ritrovata! Di un Vento dolce che ha risanato ferite e solchi crudeli, mia madre che vola nei Cieli sembra aver pregato così fortemente, da regalarci ancora giorni.. felici..

smilingdog

A mia madre con un sorriso dal cuore..

Agosto

Apro facebook casualmente, mi viene da ridere subito. Il sarcasmo, l’autoironia, insomma mi divertono come devono. Rido di gusto. In effetti Saturno contro è una battaglia persa nel tempo.. non mi resta che riderci sopra.. già del resto.. contro Pianeti così contro.. non resta che ridere altrimenti è uno sfacelo! Dio che Cielo!

Così mi sveglio, dopo una sana e robusta dormita. Tito si alza arzillo insieme a me e mi saluta. Ciao! mi dice con la sua voce da adolescente. Ciao! mentre si stiracchia e poi mangia la sua porzione di tonno. Adora queste bustine così buone.. Adora dormire, mangiare bene, e stare in mia compagnia.. insomma.. Tito è Tito. Io sto qua di fronte al nuovo pc bianco. Le mie dita tippettano sonoramente e serenamente. Sì, sto bene. Finchè dura.. va bene così. Un giorno alla volta. Così eccomi qua, il ventilatore alle spalle, un silenzio che mi piace. Tutti sembrano dormire od essere spariti. Il mare ondeggia calmo e quieto. Sì, sto proprio bene.. con me stessa, soprattutto quando ascolto musica, leggo cose intelligenti, sarcastiche, che mi fan ridere, ah! La risata è fondamentale, una bella risata risana come poche cose al mondo! Come lo scrivere, ed altre cose, come mangiare un panino al burro e salmone, Dio che bontà! Mi vizio e stravizio, mi coccolo come nessuno al mondo, mi cullo come un uccellino che ha bisogno di un po’ di calore dopo tanta pioggia..

Accendo la mia amata sigaretta

E penso fra me e me.. non si puo’ proprio andar d’accordo con tutti. No. Come si fa? non posso.. non posso.. comunque lascio passare questo pensiero davvero antipatico e continuo a fumare in santa pace

Ho dato l’acqua alle piantine sul davanzale della finestra ed in camera mia.. stanno riprendendosi dalla mia assenza. Raramente ho trovato una sensibilità più grande che nelle piante. Sono così belle e fragili e mi amano così tanto.. alla mia voce tremulano, sono bellissime, dolci, belle.. assetate di acqua d’amore di bontà.. si affezionano.. e sono fedeli.. la simbiosi resta intatta nel tempo.. comunque

Un fiorellino piccolo picciò rosa fucsia quasi rosso è spuntato timido sulla piantina Primavera, così assetata di me.. così deliziosamente legata a me..

Il ciclamino fedele, mi ha accolto a casa con una rigogliosa foglia delle sue. Bellissimo.

Il ciclamino grande è rigoglioso, e sempre orgoglioso.. nel tempo.. da anni! Splendido!

4 Giugno resiste!

L’alberello della felicità è così umile da dargli tanti baci

Così le mie piante mi danno la loro linfa vitale.. ed io mi sento così viva ed importante.. ogni volta che sto in loro compagnia e le nutro con la mia voce e soprattutto l’acqua fresca..

Una sigaretta ancora.. chè scrivere e fumare sono la stessa cosa.. non si può fare l’uno senza l’altro..

Con gli esseri umani la cosa è diversa

M’innervosisco molto facilmente, un po’ troppo forse..

Perdo la pazienza, sbuffo, divento intollerante, e poi non mi piaccio quando mi arrabbio così.. deglutisco.. sì sono una persona nervosa, tesa, a volte sbuffo così tanto.. da volermene stare per conto mio. L’intolleranza esiste.. dentro di me

E cosa posso farci io? penso fra me e me.. Per migliorare la situazione, per migliorare me stessa, ma divento un ameba.. rischio e penso.. divento un ameba.. e m’infurio alle parole sbagliate, alla stupidità, che pur m’appartiene.. chi lo sa davvero? così mi addormento.. ieri sera stanca morta.. e mi dico.. non è facile Vanna, non è facile.. i rapporti non son facili.. e dovrei, mi dico mentre al buio penso, mi dico, più comprensione che l’ira non è cosa buona mai stata una cosa buona l’Ira! E’ un  sentimento così brutale che ti porta dritto negli abissi della tua coscienza.. e hai bisogno di un calmante subito..

Prego, prego e chiedo Aiuto, e mi addormento..

La mattina mi sveglio bene.

Eccomi qua. Sono ora le 10.37. Ho scritto il pezzo qui su smilingdog.. mi sento così bene dopo aver scritto..

I miei caffè me li son gustati con latte fresco ed un po’ di zucchero.

La mattina mi piace.. non c’è niente da fare. Il mattino ha l’oro in bocca.. e spero di avere quiete.. oggi pomeriggio, come ora in questo momento mentre scrivo in pace e serena

smilingdog

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Medici si nasce

La luna non c’è questa notte ma le stelle brillano lievi lievi lassù nel cielo altissimo lontano, alto, ma vivo così vivo e silenzioso e azzurro azzurro notte da calmare tutto, anche le acque del mare, qui vicino a me..

mi sveglio ritemprata da un bellissimo sonno ristoratore, mi sveglio riposata nella mente nelle membra rinvigorite da vitamine che non prendevo da tanto tempo, mi sento bene! e le vitamine dovrebbero inserirle nel piano delle terapie, chissà perché se ne dimenticano sempre.. ma io penso all’autogestione, all’ascolto del mio corpo così disidratato, così stanco, da non volersi più rialzare, ed allora comincio a prendermene cura, solo ora, ma già un giorno e ne sento i benefici..

I capelli già ne beneficiano.. bene..

Tito si sveglia con me nel bel mezzo della notte, del resto mi sono addormentata prestissimo, caduta in un sonno profondo.. mi sveglio che è notte fondissima, buio! Ho paura ma non panico.. io soffro di tutte le paure del mondo! Che ci posso fare? se sono una paurosa? Ho paura di tutto, poi mi accorgo di sbagliare, perché nel panico, o nelle paure ci si perde, si perdono le staffe, si perde la testa..

Oggi scrivo qua sul nuovo computer elegante serenamente. Sono un medico orientale, ho fatto un corso e studiato un pochino, meno medicine si prendono meglio è, meglio la medicina naturale senza dubbio penso così, respirare aria fresca e regalarsi momenti di gioia e spazi tutti per te. Ecco, la notte sembra essere fatta proprio per questo. Una notte dopo aver dormito almeno un po’ profondamente.. la notte rende liberi se si è forti.. fisicamente..

Mi accendo una sigaretta e mi sento veramente benelibera

Fumo…

Chi avrà detto poi che le sigarette fanno male poi non si sa.. per me non fumare rende nervosi..

Fumare nella notte silenziosa dove ormai tutto e tutti dormono tranne un treno merci che transita di fronte al mare.. dicevo, fumarsi una sigaretta così.. nel silenzio della notte è uno dei piaceri più belli della vita e si sa il piacere aumenta le difese immunitarie.. e già..

La gioia, il divertimento, allungano la vita.. il relax la solitude è un’intimità con te stesso, una gioia ritrovata, una piacevole conversazione con se stessi.. la notte..

la sua libertà.. le sue parole silenziose..

il fumo.. che sale.. e tutti che dormono.. già..

Sospiro

Ho ripreso a bere acqua che non bevevo più da ben tre anni.. mi dimenticavo, non avevo più sete e mi ero disidratata interiormente.. depressa… le membra depresse.. pertanto anche la mente non regge.. come tutti gli altri organi..

mi piace parlare con mio padre di medicina.. lui è un medico specialista diagnostico eccezionale, di medicina preventiva, un reflessologo iridologo molto bravo bravissimo, davvero, e, dicevo, mi piace quando si parla di un caso insieme e sporadicamente, ma è accaduto, accade, mi chiede un parere anche a me.. su che cosa possa essere, su cosa sia la causa.. di una patologia.. io ho studiato in Oriente medicina vedica.. o forse meglio dire medicina indiana.. insomma ho studiato da smembrarmi le membra, e questo studio di medicina orientale è continuato, lentamente ma con perseveranza.. sorrido..

Un parola di conforto ed un tocco delle mani possono però fare il Miracolo! Una parola ascoltata dare il proprio tempo agli altri, ascoltarli senza fretta è la miglior cura.. senza dubbio

E così oggi durante questo primo giorno di Agosto ho chiacchierato al telefono per circa un’oretta con un medico psichiatra bellissimo e giovane e gentile, sono stata benissimo, ci vorrebbe un centralino psichiatrico.. ci vorrebbe un Telefono Amico al quale saper fare affidamento, aiuterebbe tante vite, tante solitudini, tanta Vita! Sarebbe un’ottima idea, da metterci il migliore! I più pazienti, i più bravi! Un centralino psichiatrico! Già.. che bella idea, quante vite salvate con un Ciao!

smilingdog

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fra battaglie da continuare a combattere, vento fresco, guerre, umiliazioni, ribellione.. silenzio color del fuoco

“Morire qui non è da me.. morire fa bene… ma non per me!” cantava grintoso Renato Zero ed io qui alle tre del pomeriggio di un lunedì silente mi sento così, proprio così.. morire non mi va.. e cerco di aiutarmi in tante maniere. Il silenzio di oggi sembra essere condito da un vento che mi piace.

E’ un Silenzio elegante, rispettoso, silenzio puro che arricchicchisce i miei pensieri altrimenti disturbati.. dalla confusione, dalle parole non eleganti.

I miagolii di Timbuctu fanno da cornice alla giornata morbida.. mi sento viva e ricca.. tutto mi sembra appartenere.. e sono quasi serena..

Accendo una sigaretta.

Fumo, aspiro, mentre un vento gentile accarezza i capelli e la nuca..

Tende sparse ondeggiano dalle finestre facendo ombra dalla cucina.

Ho ripreso a bere acqua per le mie gambe stanche..

Mi accorgo di vivere in una delle parti più belle del mondo. Me ne accorgo soltanto ora. Oggi!

E così all’improvviso mi rendo conto della mia ricchezza!

Il mare è di fronte la mia casa.. azzurro..

Non ho altre parole da aggiungere per oggi, tranne il fatto che la mia nipotina Vanessina, dolce e premurosa, è venuta subito a trovarmi appena uscita dal reparto. E’ gentile, dolcissima e premurosa.

Altro da annotare? Forse la canzone di Renato Zero mi assomiglia, chi lo sa? Non è facile arrivare a conoscere profondamente se stessi.. Qualcuno disse che è di fondamentale importanza! Già conoscersi, conoscere i propri limiti, darsi una chance, darsi un bacino, dirsi un “Ti voglio bene” chè forse non è tutto così sbagliato come potrebbe sembrare, come potresti pensare proprio tu!

Essere più elastici con gli altri e con se stessi, e arrabbiati anche, certo! Altrimenti purtroppo.. che Vita sarebbe? Arrabbiarsi è doveroso dove non c’è giustizia, non ribellarsi è iniquo, il silenzio complice ti fa sentire male, bisogna ogni tanto urlarlo quello che non va. O no? Io canto questa canzone, che di ribelle ha tantissimo.

smilingdog

 

Una danza di libellula

Sai la vita.. ogni volta ne combina una delle sue.. a volte una canzone cantata all’unisono in coro riesuma un cuore così spento.. un miagolio dietro la porta di casa che ti aspetta dolce e malinconico.. e poi si riasserena subito e dorme felice  vicino a me.. insomma un giorno felice e molto. Oggi ho ricevuto amore da tante persone conosciute in reparto.. tanto amore da piangerne e da aprire un cuore, il mio, cinico e chiuso, alla speranza di una mano amica.. poi ti sollevano gli abbracci, un sussurro “ti voglio bene Amica mia” fanno il resto. Siamo in tante.. tutte fumatrici.. con la voglia immensa di far baldoria.. di mangiarci una pizza insieme alla faccia! E così Roberta mi saluta cantandomi “Tu sei romantica” di Tony Dallara, Roberta di grande intelligenza, bellezza, ma soprattutto gentilezza, e poi tutte le altre spose di un dolore, di un amore che non c’è più, dimenticate nei dimenticatoi del mondo, eppure un soffio di calore ci risana di Amore puro come puro è il dolore rinchiuso fra le quattro mura senza aria.. ma la lotta continua.. noi esistiamo.. Roberta esiste e con il suo buon esempio di amore veramente Amore gratuito a tutti! a tutti! Nessuno escluso mi ha dato una lezione bellissima di vita.. di bontà, di purezza, di intelligenza, di generosità e di gesti e non solo parole.. come dice Gisella, bellissima e dolce, così dovrei nominarle tutte per giustizia.. ma siamo in tante davvero! Ognuna con una storia forse da non raccontare più, ma da raccontarci in un abbraccio solidale senza pregiudizi invidie di sorta, senza catene.. noi che abbiam voglia di danzare da una vita.. finchè siamo vive! E quanta vita dietro tanto dolore silenzioso.. quanta violenza sopportata.. quante lacrime.. quante catene.. disumane.. nessuno ci viene mai a trovare.. così la severità dentro le mura c’è.

Ora ho cambiato medico. Il mio dolcissimo medico forse era troppo giovane per me, e finalmente chiacchiererò del più e del meno con una psichiatra con la quale ho molta confidenza. Ormai sa tutto di me.. che altro c’è da sapere? Così sorrido di fronte al mio nuovo computer bianco nuovo di zecca. Sono serena, una giornata felice dopo tanto tempo, ricordo soave e bellissimo, una carezza fra le mani giunte.. e sì, chissà… forse ha proprio ragione Roberta, simpaticissima fra le altre doti, e bellissima, a dirmi che sono proprio una romantica salutandomi in un volo meraviglioso di una splendida libellula..

smilingdog