Averti tra le braccia è un desiderio..

“Averti tra le braccia è un desiderio.. che m’assal.. canto..

Accendo una sigaretta.. qui.. appoggiata e comincio a scrivere di te.. di me.. di noi..

Sorrido

Fumo una sigaretta..  penso.. occhialini inforcati neri.. vestita di grigio scuro.. comoda seduta su una sedia blu

Sorrido.. e penso a te..

Mi viene anche ogni tanto da ridere da morirne..  alle tue battute! e mi dico che fortuna! averti incontrato!

Era gia tutto previsto? Chi lo sa.. certo non da noi.. ansimanti per un abbraccio forte forte.. io che tremo alla tua voce.. alle tue labbra..  io che tremo.. tremo di te. 

ho poche parole ancora..

Lettera e parole d’Amore soltanto Amore per te.. adorato Amore mio

Bello e..

Artista e poeta..

Dolce e soave come un violino che suona per me.. soave è la tua voce ed il trillo della tua risata che è anche la mia..

Tua vanna

Ti Amo per sempre Amore mio ♡

smilingdog innamorata ♡

 

Annunci

Quante parole servono? per perdonarsi.. per non ricordare più? per accelerare e vivere..

Oggi scrivo per me, forse come sempre. Ho bisogno di parlare, o forse meglio dire di scrivere. E’ domenica. Fa tanto caldo ed il Silenzio è più insistente. La malinconia accade improvvisa. Tipica di Agosto. Di una domenica che stanca la mente.. ed il corpo. Forse mi manca il mare e le sue dolci acque? Forse un bel bagno al mare rifrancherebbe il mio Spirito in contatto con la Natura. Non vado mai al mare, però. Da tantissimo tempo. Così eccomi qui. Di fronte ad un foglio bianco che assomiglia oggi al silenzio ed al caldo del Deserto. Un foglio senza parole, anch’esso.. come me.. stanco..

Accendo una sigaretta

Provo a pensare qualche cosa..

M’immagino una teglia di Lasagne in riva al mare.. al Tramonto magari e cozze fresche da mangiare in compagnia.. magari anche in compagnia di una Luna piena.. attingo immagini dai ricordi che mi vengono ad aiutare in una domenica per me triste.. così.. altrimenti.. triste..

La domenica.. mamma mia! non la sopporto.. poi Agosto! Dio che mese difficile.. quante cose difficili esistono al mondo solo Dio le conosce veramente.. l’Uomo non può che barcamenarsi, aiutarsi, sopravvivere, respirare…

La sigaretta fuma caldissima anche lei..

Così il pezzo di oggi termina così.. poche parole.. nessun progetto.. all’orizzonte.. stanca richiuderò il pc nuovo e non so che farò.. il tempo di ascoltare una canzone.. di una telefonata che non suona.. il silenzio a volte non perdona.. sembra proprio così.. sembra non saper perdonare..

smilingdog

Mamma si sposa con papà!

Cari ragazzi mamma oggi si è sposata con papà! Oggi è un giorno pieno di gioia per me nel mio cuore che mio padre definisce di panna montata con del caffè bianco che spunta da un filo di perle di giada.. già la rugiada di un giorno di Festa! La festa del Papà ma anche della Mamma ed io oggi divento sposa.. eh già quanto è difficile spiegare che cos’è l’Amore con la A maiuscola? Quante volte ho sbagliato ma se seguo il mio sogno ed il mio Sogno insegue le onde di un mare spumeggiante di alte maree che ci posso fare per chi non Crede? nell’Amore.. eh già.. che qualità ridere di gusto in una nuvola blù color del pesto color di un fiocco rosa la poesia che diventa realtà..

Dicevo era solo un Anno fa ed ancora non ti ho dimenticato mio Tic Toc che suona la campanella d’allarme del mio cuore il tuo nome non farò ma tu sai a chi dirò tutti i sogni miei che sei tu il centro dei pensieri miei.. bussò alla porta un topolino tutto gelato aveva freddo freddo e l’ho subito amato..

questa è la storia di un Re che ama forse o per fortuna me.. un amore sbagliato? No, un Amore che naviga forte vince le tempeste vince il mondo, vince le mie turbe e mi vizia con le coccole coccole coccole..

il mio Topolino è un re inglese di origine.. non lo so.. so che Tic Toc suona a festa ogni volta che suona e vola..

Sorride ora il mio cuore.. O Signore mio dolce Signore .. grazie dal mio povero cuore.. ricco di gioia di speranza e di Amore .. Grazie Gesù!

Il mio Amore vince le tempeste e le ruote vince ha vinto le catene ha sciolto le tempeste ha asciugato le mie lagrime e.. mamma ha scelto papà ha scelto .. ci siamo scelti per sempre…

smilingdog si è sposata! 🙂 ❤

smilingdog

Un Sogno di Vento e di Azzurro..

Sto cercando invano per tutto il giorno ed anche ieri un album di musica una raccolta con una copertina meravigliosa e canzoni adorabili.. non riesco a trovarlo! Accidenti a me! e a quando non l’ho memorizzato! E va bè! Oggi qua piove finalmente un po’ di acqua .. ma è acqua calda.. le piantine sembrano sorridere sonnolenti.. è Sabato e sono assonnata un po’ anche io.. per non parlare del mio gattino Tito, che ora non so dove sia, ma in genere a quest’ora, è proprio l’ora del suo pisolino, che dura circa due, tre ore.. dipende.. anche da quando Hermano arriva con la sua spesa in genere ricca di leccornie per Tito soprattutto, ma anche per me.. già..

E’ inutile dire forse che sono di ottimo ottimo umore..

Mi piacciono le giornate uggiose..

Mi piace il Sabato.. il sabato del riposo.. da tutto.. e da tutti..

da sempre..

Oggi non mi sento affatto sbagliata ed è uno di quei giorni che non lo permetterei proprio a nessuno di farmi sentire così!

Sorrido gioiosa..

Ho ordinato un libro on-line che ho cominciato a leggere questo primo pomeriggio è molto interessante ed anche divertente starmene sul letto a leggere un po’.. si legge bene e chiaro.. insomma interessante come argomento..

Scatto un paio di foto dal mio terrazzino molto naif, direi! Pieno di fiori dall’altra parte del terrazzo, dalla parte dei miei vicini.. insomma.. mi sono dilettata a fare.. come sempre, potrebbero aggiungere chiunque, quello che più m’interessava, dilettandomi fra i colori, nelle mie arti preferite, immortalare momenti, sia scrivendoli, che fotografandoli.. ascoltare la musica.. quella sempre, insomma.. un paio di caffè d’orzo e zucchero e chiacchierare con una mia cara amica, che ci siamo un po’ raccontate.. ed ora tutto, fila nel silenzio pomeridiano..

Accendo, la mia sigaretta..

Non ho paura a dire che sono serena

Ieri mi hanno regalato un Sogno ed io ho risposto con un sorriso dal cuore e dal volto, e con un bacio sincero dagli occhi ed ho salutato. Un Arrivederci Speciale!

Un Sogno importante.. importantissimo per me, per tutta la mia Vita, per la mia esistenza, un Sogno che mi permette di continuare a vivere.. in forma.. e più forte di prima.. ah! cosa significa avere in tasca un sogno.. così..

Fumo

Auto e moto girano sotto la via..

Le onde del mare sembrano essere insieme al Vento.. nervose.. ma la pioggia dal Cielo sembra placare tutto.. ed io, al calduccio nella mia casa, mi sento protetta.. molto.. dalle intemperie.. mi sento protetta..

Ho le cuffie mentre scrivo, sento solo il rumore del mare.. in realtà.. le sue onde che vanno e vengono lunghe.. lunghe..

Ho poco altro da dire, come sempre forse.. sorrido però, di una forza diversa, spiritualmente decisamente più forte.. più buona.. più forte!

Come se il Sorriso del Signore mi fosse venuto a trovare.. ed illuminare me del suo Amore con un raggio di sole.. come per sottolinearmelo.. come a ricordarmi che mi Ama e che non ne devo aver timore.. Lui mi sorride.. tramite un raggio di Sole.. ed anche tramite la gioia che sento dentro di me.. Una scintilla.. che si accende! Ogni volta che amo mi ricorda di essere Amata tanto.. ecco la luce del Cielo diventa differente..

Guardo verso la finestra il colore del Cielo, ora è splendido dopo la pioggia le sue nuvole alte disegnano come stantuffi di treni a vapore, nuvole chiare e scure.. il tempo corre.. e noi siamo qua.. senza divagare, apprezzando quello che si ha.. ed è tantissimo! Insomma oggi è proprio un giorno di Gioia! di Felicità! Vera

Accendo un’altra sigaretta!

Prendo fiato, respiro..

I battiti del cuore li sento, i suoi rintocchi veloci e meno veloci.. li sento vibrare.. li sento.. vivere.. battere felici! Oggi!

Ho poco altro da dire, da scrivere.. il tempo d’inserire la canzone del post:

Luca Carboni “Sto pensando”

La qual cosa è anche vera.. sì, sto pensando.. anche se poi finito il post, non so che farò, forse aprirò lo smartphone.. m’infilerò sul letto.. e cercherò ancora quella raccolta appena uscita.. insomma.. sono appena le 15.47.. ed ho tutta la giornata di fronte a me..

smilingdog

Diario di una sbagliata

Non credo certo ai complimenti. no. non ci credo proprio affatto. Come non credo più a tante cose.. un sorriso basta già ad illuminarmi il cuore. Sento e vedo mia madre giovane vicino a me che mi dice, fa un po’ come ti pare.. ma con il suo sguardo già mi dice tante cose.. fra noi.

Non credo ai complimenti degli uomini ovvio, nè tanto meno delle donne.. no..

ho sempre veramente non amato la falsità. Le bugie, gli arrovellamenti del cervello..

Le persone problematiche, i misteri.. non mi hanno mai affascinato.. ma mai..

Le maestre che fanno piangere i bambini.. no.. non mi sono mai piaciute..

Gli uomini bugiardi neppure..

Chi indica il dito per primo..

Chi giudica.. il prossimo senza sapere nulla o quasi..

Gli arrivisti

I vanitosi

chi parla troppo

chi non parla proprio mai..

chi non ama la socializzazione

chi non ama divertirsi semplicemente

chi non perdona più

chi dimentica

chi non sbaglia proprio mai

insomma.. forse non mi piace proprio niente o forse sono un errore che si ostina a vivere.. a vivere..

Non mi fido proprio più di nessuno.. come cantava il Califano.. in una sua nota canzone

E forse non Amo proprio

così..

la notte è lunga

come sono state lunghe grandi le mie incertezze.. le mie debolezze.. i miei frastuoni.. le mie canzoni.. cantate al Vento.. un Vento forte.. tirava quella mattina lontana nella quale mia madre mi teneva stretta la manina affinchè il Vento non mi trascinasse via.. era un Vento fortissimo.. e lo ricordo molto bene quel giorno.. lontano..

Forse quel Vento mi fece quel che poi accadde.. forse..

Ero così bambina e piccola piccola

ma arrivammo in casa sembrava sane e salve

Ricordo i rumori e i profumi di buono ..

la prima volta che assaggiai una patata arrosto condita da Nutella! Una leccornia.. la mia prima trasgressione e ricordo mi divertii tantissimo..

Una patata gigante arrosto inzuppata di ciocciolata..

io e i miei cari cuginetti..

tempi della mia prima infanzia

Mia madre era di là con mia zia.. e ricordo c’era anche la mia cara Nonna

mi sembra di ricordare..

era di là in cucina a cucinare appunto patate arrosto e carne fritta..

mi viene da sorridere..

al profumo della carne fritta.. buona

la mia vita è sempre stata colorata

e fa molto meglio scrivere che uno psichiatra..

sicuramente

soprattutto quando non si hanno amici con i quali confidarsi..

in questo forse ha ragione mio padre, se avessi avuto almeno una cara amica non mi sarebbe accaduto niente di grave.. sì.. forse ha anche ragione

infatti non ne ricordo una

E’ chiaro che poi ti senti svenire ed hai anche voglia di morire.. è naturale..

E’ naturale.. aver voglia di morire..

Capita ad ogni essere senziente..

Capita di litigare.. Capita di sbagliare.. Eccome!

E come si ride del dolore altrui.. come si sghignazza.. dietro le spalle..

Come si ride.. male..

E così riprovi tenti di recuperare forze.. tenti di non sbagliare più.. ci provi.. eccome.. se ci si prova.. e ci rido anche su ora.. che ho sbagliato ancora..

Così non mi resta che scrivere qua..

Le mie povere e deluse memorie..

Memorie di una che ha sbagliato

E che non se lo dimentica.. ho sbagliato.. lo so..

Non sono bella e lo so

E quante altre cose non so.. o faccio finta di non sapere..

No. Proprio non so

E così però mi fido ancora di mia madre che sento e vedo così vicino a me.. chè mi parla finalmente e si è fatta vedere.. già.. con il suo sguardo.. come a dire ma tu, tu ti fidi davvero?

E così eccomi qui a scrivere di me e continuare il mio lavoro da blogger. Non ci trovo niente che non vada a scrivere le mie note qua.

Così un Sorriso mi viene subito a consolare..

Già

Ci pensa lei, mia madre a me!

Credo, lo spero e ci voglio credere sicuramente, lei

Così riprendo la mia vita, povera, e forse anche insignificante.. ma intanto ci provo ancora a credere nei suoi insegnamenti di mamma brava e cara

Lei lo sa.. Credo che sappia proprio tante cose..

Io intanto continuo la mia battaglia antipsichiatrica..

Accetto le mie paure.. le mie certezze, ed ossessioni.. le accetto.. e accettandole forse c’è già una specie di guarigione.. non pensi anche tu?

Sono contraria alla psicoterapia.. lo sono da tanto tempo ormai.. come sono certamente contraria ad ogni forma di abuso.. parlo di droghe, pesanti e leggere..

Come l’abuso di farmaci.. come la contenzione.. che sarebbe legare le persone in un letto per giorni e giorni..

Sono contraria ad ogni forma di schiavitù e di regime.. e certamente non amo i medici

i dottori..

Probabilmente ormai sono Atea. Nel senso inferiore del termine. Non me ne vanto. No. Non c’è da vantarsi per quanto mi riguarda, del fatto di essere divenuta Atea.. nel termine più doloroso che possa esistere. Nel termine greco. E’ dolore allo stato più atroce.

Atroce

Ne prendo atto.

Non è facile

Io che tanto amai

io che tanto amai

io che tanto amai

Il dolore cammina.. il dolore esiste.. soffuso.. ora silenzioso.. ora acerbo.. ora.. che ..

Ora che.. continuo a combattere a lottare per le mie idee e convinzioni..

e che continuo certamente a pregare

Quanti valori.. quanti principi ai quali ho pensato di dare valore e peso..

già..

Ora che ho scritto un po’ chissà forse dormirò..

Ascolterò forse una canzone.. non so..

Non so..

forse non si chiama più smilingdog il blog.. già.. forse cambierà nome..

non so..

diario di una persona che ha perduto tante cose .. troppe..

Ma, il mio gattino esiste, è bellissimo, e mi vuole molto bene.. lui..

Il sogno della Sopravvivenza

“E’ andata come è andata, l’importante è.. che sia finita! .. Sorrido già di gusto. Una parte mia, sorride di gusto, sbuffando e ridendo tantissimo! Sì. Sospiro sbuffando già.. le mie mani sono velocissime.. oggi.. questa mattina presto! sono le 06.08 di una domenica mattina. E’ tutto buio fuori e davvero è freddissimo.. io sto qui. In casa, e la casa è calda, vestita da casa, ho appena preso il caffè con lo zucchero e del latte fresco, la lavatrice va da sè.. un rumore che sa di casa, che sa di me.. ed oggi per fortuna ed anche per mio volere, sono per conto mio.. non sono così vecchia, come mi vogliono far credere, chi dice a voce alta e a voce bassa, ancor oggi, di volermi tanto, ma tanto bene.. preferisco di no! come diceva un comico preferisco di NO! dire ancora una volta NO! No! Ora la pagina si è chiusa.. tutte le pagine sono chiuse.. tutte! Una nuova situazione e non lo mando certo a dire! Sì, come tutti.. semplice.. come tutti.. e la cosa m’intristisce tanto.. così tanto.. da riderci anche sopra! Non m’importa.. Non più.. m’importava, tanto tempo fa, ora non più.. M’importa, ancora, di cose più dolorose, gravi, e tragiche e davvero importanti..

Gli altri.. li lascio.. andare via lontano da me.. lontano..

Non sono stata un buon esempio di virtù, è vero! ma neppure chi mi è stato vicino o neppure così vicino ma insomma adiacente, lo è stato. Ognuno al proprio posto. Ognuno, il proprio di cammino. No. Non muoio di dolore proprio No, per alcune cose proprio no! Se la cosa fa piacere, o no non m’interessa, proprio affatto! Le carte che leggevo per far soldi! e qui rido di gusto! le ho lette, e fatte sinceramente con tutta me stessa! ora no! Hanno consumato le mie energie.. ma ho sempre avuto difficoltà a trovare lavoro… le famose Caste! E chi mi ha aiutato a trovare lavoro .. bè.. meglio dimenticare! meglio dimenticare.. sì.. e andare via così lontano.. Le Caste non sono certo solo per le Caste Alte no! tutti si aiutano ovviamente ognuno con i propri parenti.. sì.. Io, di parenti non ne ho, per fortuna! E quelli che ho avuto non mi hanno mai aiutato, anzi, mi hanno affossato oltre che umiliato, se è possibile, ancor di più nella melma, fra i miei dolori, cinicamente..

Così, un giorno lontano, decisi tutto all’improvviso di andarmene Via per sempre. Non che sia accaduto nulla di niente. Mi spiace solamente per una persona.. ma anche queste cose sono passate.. ne è passata talmente tanta di acqua.. chè ormai.. non si può fare proprio niente. Ho sbagliato! Nessuno mi ha perdonato ed allora mi perdono da me.

Accendo ora la mia sigaretta.

La Vita, nel frattempo lentamente o velocemente dipende.. va.. Nel frattempo ho avuto modo di conoscere nuove persone, ed antiche amicizie ritrovate. Mi fa solo piacere. Sorrido!

E mi viene anche voglia di cantare.. per fortuna..

La bellezza di avere questa età è sorridere alla Vita, anche se a volte è assurda e beffarda! sorridere e credere ancora in te stessa.. nonostante le umiliazioni, le offese, tante, tantissime, a destra, a sinistra ed al centro del cuore!

Mah.. l’amarezza no.. oggi.. no..

Sospiro..

Lieve.. le mani si fermano un momento.. rifletto velocemente .. pertanto mi fermo.. un momento.. Non ho mai smesso di camminare.. mai..

Essere arrabbiati non c’è niente che non va.. è necessario arrabbiarsi! sì! è doveroso!

Come doveroso avere un certo tipo di nausea..

Non sto qui.. per difendere nè tanto per attaccare.. no..

Ognuno alla fine si tiene i propri di pensieri.. se li ha!

Io, anch’io ho le mie di opinioni.. nonostante venti opposti e contrari e botte!

Non ho il camice da medico.. chè i medici, alcuni non dovrebbero neppure indossarlo! Per esempio.. non ho alcun camice .. no.. ho solo il mio blog! smilingdog.. le mie visioni.. sì! i miei ricordi.. belli.. (pochi e deliziosi!) ed orrendi! e le mie  parole.. e le mie mani! Io non preparo dolci e dolcetti e non mangio mai! quello che mangio è solo frutta, latte e caffè, ovviamente condito da un monte di medicine! Chè il nucleo ancora non hanno ucciso! Il mio diario.. semplicemente il mio diario.. sorrido se fa sorridere.. è amaro amaro.. come latte acido! sì lo so, è anche questo vero. L’amarezza al cuore arriva .. arriva.. come la delusione di una vita intera..

Accendo un altra sigaretta

Non è una gara credo.. arrivare al gran finale.. Non è una gara.. purtroppo.. e per fortuna.. però lo vogliono ce lo impongono.. violentandoci.. tramite atti, parole, pensieri..

“Do ut Des” dicevano i Latini.. è così vero.. così tristemente vero..

Così inadatta a vivere..

così pentita di essere nata e vissuta.. così in un mondo violento.. il mio.. in un mondo.. dove ho sbagliato da subito! non c’è nessuno che t’insegna a vivere.. no.. e chi t’insegna è duro come una Montagna da scalare! e non si arriva mai.. ma mai.. alla cima.. e se si arriva alla cima.. io non ci sono mai arrivata è chiaro! ma se arrivassi alla cima.. mi butterebbero giù come gli Spartani ai figli non amati, ai figli sbagliati, ai figli nati male, ai figli non voluti, ai figli così deboli.. eh!

Ma.. non è colpa forse, non lo so.. neppure di chi insegna.. la colpa è solo mia.. non lo so.. e se lo so io.. lo sanno anche gli altri.. non sto qui ad indagare nè tanto meno ad insegnare.. Ognuno ha il suo di vissuto..

Il mio è un diario di bordo, su questa nave che vacilla, in mezzo alla Tempesta, mentre ci sono persone, intere popolazioni proprio qui vicino, fuori, al freddo senza cibo, senza niente! chè muoiono al ghiaccio.. di chi non li accoglie e cammina cammina verso lidi di speranza.. verso una strada con un sogno enorme e grande, il primo è quello di non morire..

smilingdog