Domenica mattina.. e una tazza di caffè..

Canticchio mentre apro il foglio bianco e lucido del blog.. sono di buon umore ed oggi anche se è Domenica mi sembra un sabato.. con la festa nel cuore.. Timbuctu è acciambellato e dorme sulla sua seggiolina di paglia che è fresca.. ieri ha sofferto il caldo.. anche se ho acceso i ventilatorini in casa.. ora gira un’arietta ancora fresca.. non è poi così caldo ed io sto bene.. nella mia pelle ed ho dormito proprio bene.. mi sono riposata ed i sogni non li ricordo ma erano belli.. c’è ancora tutto silenzio attorno a me.. tranne le mie canzoncine che canto nella mia mente.. tra blues e pop.. sì sono quasi allegra.. mia nipote Bibi è venuta a dormire a casa mia dopo che è andata a ballare questa notte ed il mio ruolo di zia mi piace tanto.. è dolce.. adesso sta dormendo serenamente dall’altra parte della casa.. mi sono svegliata con un certo appetito.. non vedo l’ora di poter mangiare qualcosa.. un primo piatto semplice ma goloso.. ieri ho mangiato solamente una gran fetta di cocomero molto buono zuccherino e fresco.. ma ora ho proprio fame! Mi accendo la mia sigaretta.. i raggi del sole sono ancora timidi anche se già caldi e scaldano il terrazzino ed il giardino di fronte a me.. le onde del mare si odono da qui.. s’infrangono rumorose tra i loro scogli e le onde s’inseguono rotolandosi su se stesse.. una musica solo ora gira nell’aria silente che c’è qui.. è una musica dolce dolce.. il chè significa che non sono sveglia solo io in questo momento.. ma la giornata ha inizio anche qui..

Il Cielo che scruto solo ora non è limpidissimo.. peccato.. sembrerebbe afoso.. e promette la calura di Luglio.. sospiro.. ma intanto mi godo il fresco di questa mattina ed il suo bel silenzio che mi ricarica la mente e le membra..

Ieri pomeriggio mi è venuta a trovare Amica Blond.. ci siamo bevute il nostro caffè che era troppo caldo per il caldo che c’era fuori ed in casa.. ci siamo ripromesse la prossima volta di berci un buon thè freddo che è meglio.. abbiamo chiacchierato con piacere come nostro solito.. fumando sigarette e parlando sempre..

Sono stata bene..

Ogni giorno è differente dall’altro.. anche se a volte ho l’impressione che la mia vita sia sempre uguale.. ed allora quando faccio questi pensieri mi deprimo molto.. oggi però sono allegra e di buon umore.. il mattino mi piace sempre molto viverlo.. solitaria sì.. ma piena di energie e riposata.. sono forse anche serena.. non so.. non saprei.. ma di fronte al foglio sono spesso serena.. nella mia oasi nella mia isola che è il mio blog..

Oltre al blog ho scritto anche racconti e racconti brevi un po’ di tempo fa.. erano ben scritti secondo me.. ed ora nella mia confusione in casa non li trovo più.. e me ne dispiace perché li avrei riletti con molto piacere.. ma si sa “la casa nasconde ma non ruba” e chissà dove si saranno nascosti.. li cercherò meglio uno di questi giorni.. m’impegnerò..

La musica che è nell’aria questa mattina di Domenica è molto vivace e ballabile ed allegra.. sembrerebbe latino-americana.. bene.. la giornata ha un buon inizio..

Il post è terminato.. non ho altre parole da aggiungere.. farò piano per casa per non svegliare mia nipote Bibi.. che dorme tanto serenamente..

Parlerò con mio padre.. ci daremo il nostro consueto Buongiorno.. e la giornata ha inizio.. accenderò il ventilatorino nel soggiorno.. forse fumerò una sigaretta sul mio terrazzino a guardarmi intorno e respirare l’aria e guardare curiosa come se fosse la prima volta i colori che mi circondano.. i panni colorati stesi al vento ad asciugare.. le finestre ancora chiuse.. il Cielo.. le sue nuvole.. insomma un momento di silenzio tutto per me.. ad osservare il volo libero dei gabbiani.. ed in pieno relax.. cominciare la giornata..

smilingdog

 

 

Annunci

La malinconia..

Mi sveglio verso le 8 del mattino.. avrei voluto dormire un po’ di più.. così mi allungo verso il cuscino e dormo ancora un po’.. Timbuctu viene verso di me delicatamente come suo solito e mi saluta con il suo manto di pelo lucido e morbido e si appoggia a me.. riposiamo ancora un pochino.. non è così caldo.. ci alziamo insieme alla fine.. e la giornata ha inizio.. l’umore è buono.. e l’arietta è ancora fresca.. si sta bene.. la casa è arieggiata.. ed allora mi preparo il caffè.. momento magico della giornata.. momento di quiete e di pace.. il momento più bello della giornata.. leggo l’oroscopo che mi fa sentire ancora in corsa nella vita.. ancora presente.. lo leggo attentamente e poi sorseggio il caffè.. latte fresco.. ed una sigaretta che fuma silenziosa nella stanza.. insieme ai miei pensieri già svegli e lucidi.. il terrazzino ovviamente è già aperto.. è la prima cosa che faccio appena sveglia, aprire il terrazzino per Timbuctu.. lui ci si infila subito velocemente e comincia a curiosare intorno a sé.. la mattina ha proprio il sapore di mattina ed io sono sì sono rilassata.. canto tra me e me una bella canzone senza ricordarmi le parole.. solo la sua musica.. le auto passano già sotto casa velocemente.. la Città è già sveglia molto prima di me.. i suoi rumori si sentono da qui.. i treni, le automobili.. la gente che passa.. ma il silenzio c’è ugualmente nella mia mente e dentro la mia casa.. sarà che Timbuctu è molto silenzioso.. in questo momento sta sonnecchiando qui vicino a me sulla sua seggiolina di paglia che è molto fresca.. oggi mi sento bene.. in forze.. ho dormito tanto e le mie membra sono riposate.. ieri sono andata a dormire presto e mi sono addormentata subito.. ieri ho sofferto il caldo.. questa mattina è ancora fresco.. ed un leggero venticello mi sfiora.. fumo la mia sigaretta e penso e scrivo.. odo le onde del mare che arrivano a riva calme.. sbattendo sugli scogli.. è tempo di mare.. già.. io invece uscirei per andare al mercato ad acquistare frutta fresca.. ne ho voglia.. mi è sempre piaciuta la frutta fresca.. melone, cocomero, banane, uva, fichi! Quando ero a casa, quando ero molto giovane la frutta la mangiavo tutti i giorni, frutta fresca.. mia madre la comprava sempre, tutti i giorni.. ed al nostro tavolo non mancava mai.. io ero golosa di frutta e ne mangiavo tantissima.. poi la mia vita dopo che sono andata ad abitare da sola è totalmente cambiata soprattutto per quanto riguarda il cibo.. ricordo ho sempre preparato con dovizia dei grandi primi piatti.. golosi e buoni.. mangiavo come una bambina rimasta sola in una pasticceria.. tutte cose golose che fanno ingrassare.. dalla Nutella sempre presente.. ad altre goloserie come la maionese.. insomma pasticci che se mi avesse visto mia madre.. santo cielo! No non sono mai stata attenta alla dieta.. alle calorie.. ma anzi.. insomma forse tutti i single fanno così non saprei.. io mi sentivo così libera da mangiare tutti i pastrocchi del mondo.. la cioccolata non mancava mai.. soprattutto d’Estate.. mangiavo intere tavolette di cioccolato al latte.. mentre mi leggevo un libro.. sì.. a modo mio stavo bene.. ora con la mia età le sto pagando queste trasgressioni culinarie.. ed il medico mi ha messo a stretto regime di dieta.. che io fatico a seguire..

Questa sera forse andrò a mangiare pesce fresco insieme ad Hermano.. non so con sicurezza..

Un treno merci sta transitando..

Qui intorno a me e nel giardino di fronte casa mia c’è tutto silenzio come di consueto..

Le giornate sono lunghe ed io soffro un po’ di noia.. leggo.. ascolto musica.. mi riposo.. ma le giornate sono lunghe.. faccio esercizi ginnici per le mie gambe.. per le braccia.. ma a volte mi annoio.. fumo e penso nel silenzio della mia stanza.. poi mangio qualcosa.. insomma sono giornate difficili per me che non esco quasi mai.. mi sento un po’ sola.. e da qui a passare alla depressione sono pochi pensieri.. ed io la combatto la mia depressione.. magari ascoltando una canzone in più.. o facendo pensieri positivi, la qual cosa mi resta sempre difficile.. è sempre stato così.. ho difficoltà a produrre pensieri positivi nella mia mente.. ma la lotta è difficile ed io vorrei tanto vincere.. Hermano il pomeriggio mi fa compagnia.. ridiamo insieme.. e non posso lamentarmi più di tanto..

E’ un periodo che mi sento in difficoltà.. lo dico sinceramente a me stessa ed al foglio.. mi sento fragile ed al vento.. parlare con mio padre al telefono mi fa proprio bene.. forse sto troppo sola in casa.. ed i pensieri quelli che non vanno bene vorrebbero prendere il sopravvento.. quelli brutti e bui.. ma io combatto.. li so ancora riconoscere.. e li butto via.. lontano da me.. chè vorrei essere serena.. ed invece combatto sempre.. e questo mi stanca..

Accendo la mia sigaretta che ho l’illusione quasi certa che mi rilassi.. scrivere è come parlare.. ed io scriverei ancora ed ancora.. ne ho bisogno.. ne sento la necessità.. mi manca ridere.. rilassarmi davvero.. tirare un sospiro di sollievo.. ecco.. oggi sono tesa ed un po’ nervosa.. tutto qui.. è il caldo.. che mi dà fastidio insieme alle medicine che prendo.. il corpo si affatica subito.. e così il pensiero.. tutta la mia vita mi scorre nella mente.. ed oggi non ho la forza di ricordare i giorni gioiosi.. sono lontani.. dalla mia vita di ora.. sì forse sono lievemente depressa.. succede.. mi succede.. forse sabato andrò a cena fuori con mio padre e la cosa mi rallegra molto.. mangiare ottimi manicaretti in sua compagnia.. chè poi sabato è domani..

Questo è forse un pensiero positivo.. che mi rallegra.. basta fermarsi un momento, respirare a fondo.. e ricordarsi, ricordarmi che non tutti i giorni sono uguali.. sono sì melanconica più che depressa.. e contro la mia malinconia non posso fare niente.. fa parte di me, della mia indole, del resto mi ci cullo sin da quando ero una bambina.. sospiro.. la malinconia dei tempi andati.. della mia giovinezza.. dei giorni spensierati.. forse non tanti ..ma che ho vissuto anch’io..

smilingdog

 

Caldo caldissimo..

E’ molto caldo oggi.. non riesco a stare ferma.. come se fossi agitata.. ed invece sono calma.. ma il calore estivo mi dà proprio fastidio.. i ventilatorini in casa sono accesi mentre anche Timbuctu sta soffrendo il caldo e se ne sta sulla sua seggiolina di paglia che è fresca a dormire.. sono le 14.31 del pomeriggio.. ho già mangiucchiato qualcosina.. ed ora ho voglia di starmene qui di fronte al pc a scrivere un po’.. cosa non saprei.. ma le parole vengono fuori da sole.. e vedremo.. oggi è il giorno più caldo che c’è stato finora.. ho avuto anche difficoltà ad addormentarmi ieri sera.. mi giravo e rigiravo sul letto.. ed oggi ho dormito fino a tardi.. sono giornate difficili da affrontare.. io non ho voglia di far niente.. tanto meno di andare al mare.. no.. il caldo me lo vivo in casa.. anche se è antipaticissimo.. io il mare lo amo in primavera verso marzo, aprile e a settembre.. a passeggiare sul lungomare.. anche se non lo faccio più da tempo.. ma tanto tempo fa era una mia bellissima abitudine.. andavo con i miei tanti cani (tutti pastori tedeschi ed uno spinone italiano) in riva al mare.. eravamo solamente noi.. ed i cani correvano liberi.. che momenti felici che ho vissuto.. liberi.. all’aria aperta.. i miei cani correvano lungo la riva e sulla spiaggia e non c’era nessuno a disturbarci.. io avevo sempre con me un libro da leggere chè forse non leggevo mai, presa dai colori del mare e dall’orizzonte.. ricordo mi perdevo in quell’orizzonte e la mia mente si riposava.. anche se pensava.. ma i suoi pensieri respiravano ossigeno e libertà.. ero io con me stessa.. come stavo bene! Sono di certo momenti indimenticabili di una grande gioia e vedere felici i miei cani correre liberi mi faceva sentire una bella persona.. renderli felici mi faceva star bene e l’anima mia era così leggera.. sì è trascorso tanto tempo ormai.. chè me ne dispiace.. ero giovane allora.. ed anche fortunata.. il mare tutto per me.. ed io che camminavo sulla spiaggia.. questo, ricordo, accadeva quasi tutti i giorni.. sì perché finchè ho potuto camminare bene i cani li ho sempre avuti e le passeggiate ne ho fatte tantissime.. ho respirato aria buona.. ed un senso di libertà che raramente ho rivissuto..

Stavo bene in compagni dei miei cagnoloni.. che mi ubbidivano tutti.. tranne Albertino.. sì.. lui era un Lupo gran grattabrighe.. cercava sempre lo scontro con gli altri cani.. anche giganti ed aggressivi.. io con Albertino andavamo spesso in giro insieme ma sembravamo proprio due “pazzi” scatenati.. lui abbaiava a qualsiasi cane.. ed io ero terrorizzata che incontrasse uno più ignorante di lui.. era un incubo.. anche se Albertino davvero l’ho amato tantissimo.. tantissimo.. abbiamo passato tanti anni insieme.. è stato il mio amato Lupo dolcissimo con me.. e mi manca ancora tanto.. anche se ora non ci soffro più che è andato in Cielo.. no.. ma è stata davvero dura.. abbiamo condiviso tanto insieme.. tutto il mio primo periodo di vita da single.. eravamo io ed Albertino.. eravamo tutt’uno.. lui un nevrotico.. del resto come me.. l’ho amato tanto.. e lui amava me tantissimo.. ma basta parlarne che altrimenti mi viene ancora da piangere.. perché mi manca.. anche se oggi c’è Timbuctu con la sua dolcezza che mi fa una grande e dolcissima compagnia..

Poi, dopo Albertino subito dopo, che altrimenti non sarei sopravissuta, è arrivato Wisky IV di rara simpatia.. davvero.. rara simpatia e golosissimo.. anche Albertino era goloso.. di gelato soprattutto.. ma Wisky IV credo lo superasse.. dormiva sempre insieme a me.. era un cane gigantesco.. e dormivamo abbracciati.. sì.. lui mi abbracciava sempre, estate ed inverno.. ad Hermano e me era legatissimo.. e sì.. era proprio bellissimo e simpatico.. un misto fra Pastore Tedesco e Pitt-bull.. aveva la tipica dolcezza dei Pitt insieme a quella dei Lupi.. dolcissimi anch’essi.. insomma era stupendo.. tanto che quando è salito al Cielo io ho avuto tanta difficoltà a vivere.. a superare questo dolore al quale non mi sapevo rassegnare.. ed oggi.. anche oggi.. se ci penso.. sì.. mi mancano tutti i miei cani che ho avuto.. le loro vocione.. la loro confusione.. la loro allegria..

Con Timbuctu vivo benissimo ugualmente.. lui dorme tanto.. come ogni gattino.. ma la sua voce inconfondibile appena si sveglia e viene a salutarmi è meravigliosa e dolcissima.. anche lui è un golosone.. ma dei piatti che decide lui.. non di dolci, come i miei cagnolini, ma di pesce.. la carne non la mangia.. ma del pesce è golosissimo.. poi è viziato come tutti i miei cani.. anche se dolcemente viziato e di una leggera lieve prepotenza che mi fa solo sorridere.. anche Timbuctu è molto simpatico e legato a me tantissimo..

Io non sarei capace di vivere senza un animalino domestico.. sono abituata sin da bambina ad amarli.. poi mi fanno tantissima compagnia.. io con Timbuctu ci parlo.. mi confido.. gli dico i miei segreti.. e lui sembra ascoltarli da ottimo amico..

Sì da una parte la mia vita è stata ricca se ci penso soltanto un po’.. amare gli animali è bellissimo.. amo anche gli uccellini piccoli.. quelli che si avvicinano alla finestra d’inverno.. i pettirossi.. sì amo tutti gli animali.. e comunico con loro con facilità..

Così anche il post di oggi è terminato.. l’amore per gli animali bisogna insegnarlo ai bambini.. dare questa buona educazione.. gli animali sono indifesi rispetto all’uomo.. e vanno difesi amati e tutelati.. l’amore per gli animali nasce spontaneo se si viene educati sin da bambini ad amarli.. poi sì si soffre tantissimo quando s’invecchiano e vanno in Cielo.. diventa quasi una tortura dell’anima per quanto si soffre.. ma la vita va avanti.. ci sono tanti cagnolini che hanno bisogno di un “padroncino” da amare per tutta la loro vita.. cagnolini rinchiusi nei box dei canili.. cagnolini che hanno bisogno di amore.. di correre.. di libertà.. di amore appunto.. bisogna avere il coraggio di andare a visitare i canili ed anche i gattili e magari incrociare occhi che ti cercano al buio, nel silenzio di una piccola grandissima speranza nel cuore di essere scelto.. di poter uscire da lì.. da quelle gabbie dove nessun cane o gatto dovrebbe mai stare..

smilingdog

La mia vita dimenticata..

“Così vai via.. l’ho capito sai.. mentre sorseggio il mio caffè canto tra me e me questa bella canzone di Claudio Baglioni, molto nostalgica ma così bella.. chè non mi stanca mai.. sin da quando ero una ragazzina.. respiro e sospiro.. contenta di essere qui nella mia isola di libertà e parole.. e punti di sospensione e virgole.. e canzoni.. la mia oasi amata.. dove il tempo si ferma completamente ed io sono me stessa libera.. Mi accendo la mia sigaretta.. mi sono svegliata da poco.. ho dormito tantissimo.. ora sono le 09.31 ho appena bevuto il mio caffè caldo seguito da una sigaretta.. Timbuctu se ne sta disteso al sole sul suo terrazzino.. è tutto calmo intorno a me.. ed anche silenzioso.. come me.. che sono calma.. con la voglia di cantare.. magari in un coro che mi sarebbe tanto piaciuto.. sospiro.. non è stato possibile ed io ci ho sofferto tanto.. del resto ero una bambina di nove anni e sì, mi sarebbe molto piaciuto far parte del coro della Chiesa il coro, dei bambini.. ma sono stata rifiutata.. non ho mai capito il motivo.. e ne ho sofferto e pianto a lungo.. ora il dolore si è attenuato dentro di me.. e canto da sola.. Tante volte avrei voluto fare le cose insieme ad altri ma se rammento bene e ci ragiono su sono stata molte volte emarginata sia dagli adulti che dai bambini stessi e così solitaria cammino la mia via da tanto tempo.. ormai rassegnata.. con il cuore forse più duro rispetto a quando ero piena di entusiasmi.. molto più giovane.. sì rassegnata.. ed abituata.. così non soffro più.. non mia aspetto niente dal mondo ormai.. e vivo solitaria nella mia casa con le mie cose ed i miei pensieri.. sto bene ugualmente.. i brutti ricordi quasi non li ho più.. e vivo sì, serenamente in pace con me stessa.. nella mia casa.. con i suoi bei colori, gli uccellini che fanno loro sì il coro bellissimo ed il silenzio come amico..

La mia infanzia comunque è stata bellissima ugualmente.. nonostante alcuni torti subiti.. io giocavo “alle signore” con mia sorellina più piccola Cristina e ci divertivamo un sacco.. studiavo ed ero bravina a scuola.. e tutto il resto era gioco.. con le nostre bellissime tazzine da caffè.. che ci servivamo a vicenda.. come fanno le “signore” il pomeriggio..

Poi il tempo cambia tutto.. si cresce.. e non gioco più.. tranne che qui.. sul mio pc.. sia su facebook a guardare estasiata video musicali che mi piacciono tantissimo.. che qui sul mio blog dove parlo di tutto.. di me.. e della mia vita..

Oggi non sono così allegra.. sono “normale” sono dell’umore che più mi assomiglia.. sono sì lucida ed equilibrata.. senza troppe fantasie del cuore.. sono normale.. né abbattuta né triste ma neppure così allegra.. oggi mi sento così.. adulta.. con i suoi pensieri e problemi di vita.. più profonda.. ed avevo questo stato d’animo anche quando ero una giovane ventenne cresciuta e responsabile.. ma non sono triste.. sono solo pensierosa.. ricordo, io sono dovuta crescere in fretta.. mio malgrado, che avrei giocato tutta la vita se fosse dipeso da mio padre che mi difendeva dalle brutture della vita.. poi ho cominciato a camminare con le mie gambe.. che ho scoperto fragili e deboli.. ma non ho intenzione di rattristare né di rattristarmi.. ricordo solo che il genere umano tutto mi ha deluso molto presto.. le parole ed i gesti e le azioni che non mi sono piaciuti sono tantissimi.. ed io ho continuato a camminare da sola..

Gli amici certamente li ho e li ho avuti anche io.. ma oggi qui su questo foglio l’amica di me stessa sono io.. con i miei pensieri e le mie esperienze.. Sì sono un po’ delusa della qualità della mia vita.. le delusioni le ho avute che ero giovanissima e quelle rimangono cicatrici che ancora sanguinano e parlano e condizionano il mio comportamento di oggi..

Mi accendo una sigaretta.. mi godo il silenzio di questo mattino..

Sì sono un po’ amareggiata.. sento l’amaro in bocca..

E non ho voglia di vedere il passato.. come del resto non posso cambiare il mio carattere..

La mia vita è tantissimo tempo che non la racconto più a nessuno che quasi me la dimentico.. tanto sono abituata ad ascoltare senza parlare.. e rammento avevo difficoltà a parlare anche nell’infanzia.. e sapere che parlare fa così bene.. aprirsi.. ricordarsi di sé e della propria vita.. ricominciare ad amarla.. ricominciare ad amarsi.. è così importante.. per un equilibrio in più e per valorizzare se stessi e la propria vita..

Volersi bene ed essere presenti a se stessi, ricordarsi delle ingiustizie subite.. voler vivere ed amare la propria esistenza.. senza buttarsi giù o farsi buttare giù.. rafforzarmi.. che la Vita è sì dura.. ma ci sono giorni ancora belli da vivere.. ed io li vorrei vivere.. con i miei sogni e con un’intatta voglia di vivere.. quella che avevo da bambina.. Allora sì che ho vinto la sfida del mio cuore.. vivo fino alla fine..

smilingdog

 

 

Il giusto relax

Sì, sono ancora un po’ assonnata ora che sono qui su smilingdog, ho bevuto il mio caffè ma ne avevo bisogno molto di più.. forse è la calura estiva e quest’aria un po’ afosa.. non so.. ho dormito tanto anche questo è vero.. un sonno rigeneratore e profondo.. mah.. vado avanti in questa mattina chè mi sono svegliata verso le 8 quasi in punto.. io e Timbuctu ci alziamo dal letto insieme.. lui con un bel saltello mi precede e m’incammino verso la cucina.. apro la finestra del suo terrazzino.. ci si infila velocemente.. l’aria che entra in casa è fresca ed i colori fuori sono bellissimi anche se c’è poco sole.. i colori sono ben delineati.. e i fiori dei balconi dei terrazzini del palazzo di fronte casa mia sono meravigliosamente tanti e ben curati… io mi sento quasi ancora spaesata su questo foglio bianco.. ma continuo a scrivere.. non so cosa verrà fuori.. mah.. sospiro.. sì decisamente mi devo ancora svegliare del tutto.. come ho dormito bene del resto questa notte.. senza un’interruzione e con sogni colorati.. color pastello.. sospiro.. le auto scivolano sotto casa veloci.. le onde del mare giungono a riva lentissime.. il mare è calmo.. scruto solamente ora il Cielo alla mia destra.. è azzurro e luminoso di raggi di sole con alcune nuvole allungate e bianche .. bellissimo.. dall’altra parte, alla mia sinistra, vedo il mio terrazzino.. in cucina c’è Timbuctu che mangia la sua porzione di pesce.. ed il giardino di fronte a me è tutto illuminato dai primi raggi del sole.. sì si sta bene questa mattina.. io ho bevuto il mio caffè gustandomelo come tutte le mattine.. il momento più bello della mia giornata.. l’ho sorseggiato gustandomelo insieme ad una sigaretta mentre i miei pensieri dormivano ancora tutti.. succede.. sospiro.. è un giorno d’Estate tipico.. e non è ancora così caldo.. si sta bene.. sto bene in casa.. del resto la mia casa è fresca.. fortunatamente.. mi accendo ora una sigaretta e fumo.. sono lenta questa mattina.. me ne accorgo nei miei movimenti.. mi fermo e fumo.. sono però rilassata.. sì.. anche il mio cervello sembra ancora dormire profondamente.. proprio come ieri pomeriggio chè ho dormito quasi per l’intera giornata.. oh! come sono stata bene.. ho dormito tantissimo.. forse ne avevo proprio bisogno.. e così anche questa notte ho continuato.. ho proseguito il sonno di ieri pomeriggio.. ecco perché sono tanto assonnata ora.. e mi è difficile svegliarmi completamente.. le onde del mare mi stanno facendo compagnia con il loro sciabordio allungandosi verso la riva.. Timbuctu è sul suo terrazzino.. ed in casa c’è il suo silenzio.. ed anche nella mia mente.. la giornata stenta a prendere inizio.. ora sono già le 09.04 del giorno.. sì.. ho dormito davvero tanto.. come non facevo da tempo.. dai tempi di quando ero una giovane ragazza.. quei sonni liberatori e ristoratori.. un sonno sereno e ricco anche di bei sogni..

E va bene.. basta parlare di sonno.. cambiamo argomento.. anche se mi è difficile.. sono di buon umore.. il mio cuore è sì allegro.. ha voglia di starsene ad ascoltare la musica.. e le sue canzoni amate.. respiro e sospiro.. i miei occhialini color rosso fuoco mi piacciono proprio.. mi piacciono i colori.. ed in questo periodo della mia vita chè non sono affatto depressa vedo la vita e le persone a colori ed anche i miei sentimenti.. li vedo a colori.. altrimenti la depressione ti fa vedere solo il color grigio e nero nella ment e fuori.. finalmente la depressione l’ho superata.. quel brutto periodo che è stato anche molto lungo è passato ed ora ritorno a vivere.. sì la convalescenza in questi casi.. nel mio caso è sempre o spesso molto lunga.. ed ora mi sento libera.. più viva.. e più presente a me stessa ed anche agli altri.. ho recuperato le mie energie.. e vivo in maniera più sana e più libera.. come se avessi riacquistato il mio esistere.. la mia voglia di esserci.. di essere presente.. e non mi piango più addosso.. ma sono vivace.. mi sembra.. con la voglia di vivere che mi contraddistingue.. e così sono felice.. sì.. il peggio è passato.. e mi godo così questi bei momenti respirando l’aria chè mi piace tanto.. mangiando per esempio con gusto e piacere una bella fetta fresca di cocomero fresco e dolcissimo in compagnia di Hermano ieri pomeriggio chè fa tanto Estate.. poi ho mangiato anche una banana fresca buonissima.. questa è stata la mia cena estiva.. leggera e a base di frutta fresca.. come sono stata bene! Sì a modo mio cerco di godermela questa Estate.. questi giorni di sole caldo.. in maniera allegra come l’Estate vuole.. e così un cocomero rosso rosso già mi mette tanta allegria! I tramonti estivi poi sono bellissimi.. mi sono infilata nel mio letto, ho ascoltato liberamente e con gran rilassamento le mie canzoni.. e poi mi sono addormentata.. con la luce del giorno ancora nel Cielo.. oh! una bella giornata..Oggi è appena iniziato.. ho un po’ di cose da fare.. poche.. e proverò a rilassarmi anche oggi.. sì le mie “vacanze in casa” continuano.. è una  questione di qualità di vita e di testa.. oggi è una bella giornata di sole.. mi sento proprio bene ed in forze.. ed in vacanza appunto.. la vacanza della mia età.. che le piace rilassarsi.. dopo le fatiche di una vita intera.. sì, mi piace rilassarmi.. una sensazione che prima, quando ero più giovane non mi concedevo mai.. il relax.. che cosa bella e salutare.. ora l’apprezzo tantissimo.. il relax.. e sto bene per conto mio.. una telefonata con una mia amica.. una sigaretta in terrazzino.. insomma non devo dimostrare più niente a nessuno.. non ho più l'”ansia da prestazione” e le mie nevrosi.. ed i miei nervi si sono placati.. e mi sento come un lago fra le montagne.. che è silenzioso e calmo.. e sono in pace con me stessa..

Non ho fretta di fare le cose.. vado piano.. del resto dove devo andare così di corsa..

Ecco anche oggi il mio diario di bordo l’ho scritto.. nel frattempo mi sono svegliata completamente..

Il post è terminato.. ho difficoltà a scegliere la canzone.. ci penso un momento… mi connetto con il mio cuore.. ed il Cielo..

Sì ho deciso per una canzone che va tanto di moda in questo periodo.. e che ho già inserito qui sul blog pochi giorni fa ma che mette tanta allegria al solo suo ascolto.. è Felicità Puttana dei Thegiornalisti che mi piace tanto ed ogni mattina l’ascolto per avere lo sprint giusto.. buon ascolto e..

buona giornata

smilingdog

 

Un saluto dalle stelle

Sono qui di fronte al mio pc e comincio a scrivere.. è ancora notte.. sono appena le 04.09 mi sono svegliata molto presto oggi.. verso le 3 del mattino.. io e Timbuctu siamo scesi dal letto chè ormai non avevo più sonno.. sono andata in cucina ancora assonnata.. ho aperto subito il suo terrazzino e fuori era ancora tutto buio.. Timbuctu è uscito velocemente.. l’aria era fresca.. io mi preparo il caffè.. mi siedo nel mio soggiorno e mi accendo la mia sigaretta.. comincio a pensare lentamente appena sveglia.. i pensieri girano ancora assonnati per la stanza qua e là silenziosi.. mi rendo conto di essere ancora un po’ addormentata.. finchè non arriva il caffè caldo a ristorarmi e svegliarmi.. c’è intorno a me un grande silenzio e le onde del mare arrivano a riva piano e silenziose anch’esse.. ed ora sono qui.. di fronte al mio pc a scribacchiare di me, di Timbuctu e delle mie cose.. nel mio amato diario di bordo.. mi è spiaciuto non proseguire a dormire.. perché dormivo bene.. ma dopo che mi sono svegliata non ho più ripreso sonno..

Le auto a quest’ora non passano sotto casa.. e tutti intorno a me dormono profondamente.. le voci dei bambini che alla sera si sentono squillanti che giocano in cortile non ci sono adesso.. stanno tutti dormendo dolcemente.. è un lunedì mattino.. il Cielo è tutto scuro ancora.. ce ne vuole del tempo per vedere i colori dell’Aurora.. ed io con i miei occhialini color rosso fuoco me ne sto qui a scrivere piano e sottovoce per non disturbare questo bel silenzio notturno..

Mi accendo una bella sigaretta.. fumo e mi metto a pensare.. certo un altro caffè lo berrei volentieri.. e fosse stato un po’ di tempo fa me lo sarei preparato.. ma ora no.. ne ho bevuto già abbastanza e mi basta.. così sono calma come sono.. ed anche abbastanza concentrata.. sono serena.. soltanto mi devo dare il tempo per svegliarmi ancora un po’..

Fumo la mia sigaretta.. e non penso alle parole da scrivere.. mi godo il silenzio di questa notte.. i lampioni alla mia destra mi stanno facendo come loro consuetudine una bellissima compagnia..

Mi sovviene, mentre fumo nel silenzio della casa, la Luna e le stelle nel Cielo.. e penso che è tanto tempo che non vedo la Luna magica al centro del Cielo ed un cielo stellato estivo.. non esco mai la sera.. ed i miei sogni rivolti alle stelle non li faccio più.. penso che ogni stella rappresenti qualcuno che abbiamo in Cielo e che la notte ci saluti standoci vicino al cuore brillando scintillante.. penso che ogni stella sia abitata e che sia un bel posto da vivere.. e penso che i nostri cari siano lassù a salutarci nel bel mezzo della Volta Celeste quando guardiamo lassù in alto nel Cielo con lo sguardo sognante.. lo penso spesso.. una mia fantasia.. che scrivo qui.. le stelle abitate.. e che dal Cielo così vasto e bello ci salutano a noi qui in Terra.. queste stelle che ci fanno innamorare ancora e sperare e che ci toccano il cuore.. lo fanno battere.. nella loro immensità e bellezza..

Quanti Cieli e stelle ho guardato in vita mia.. sognandoci.. come quando guardo le nuvole.. oh! sì il Cielo mi fa sempre sognare.. sospiro.. e ricordo a me stessa che quando cammino guardo sempre un po’ più su.. verso l’Alto.. verso il Cielo per una preghiera in più.. e per una sorta di grande curiosità fanciullesca.. m’immagino sopra le nuvole, grandi giardini e fontane d’acqua meravigliose.. già.. e gli innamorati che si tengono per mano per sempre.. a me basta guardarlo il Cielo per sorridere ancora.. e sognare.. sognare sempre..

In questo momento il Cielo è ancora scuro.. è ancora notte.. e Timbuctu se ne sta sul suo terrazzino a curiosare intorno a sé e respirare un’arietta fresca che entra anche in casa rinfrescando anche me ed i miei pensieri..

Il mio cuore è sereno..

Talmente sereno che avrei voglia di fare una passeggiata sotto casa.. ad annusare quest’arietta e guardare se c’è la Luna là fuori.. se c’è qualche stella.. insomma a curiosare un po’ e sentirmi libera.. di respirare e camminare vicino al mare.. ma non lo faccio.. un tempo non tanto lontano lo avrei fatto.. non avrei avuto paura di uscire.. ma oggi come oggi.. ora no.. non esco la notte.. ho paura.. così resto in casa.. anche la mia città è divenuta pericolosa e poi non ho più l’età per sentirmi così libera di fare quello che mi pare.. e va bene.. non importa.. non me ne dispiace.. fumerò una sigaretta seduta sul mio terrazzino di fronte al bellissimo giardino con i suoi bei fiori curati.. e mi rilasserò ancora un po’..

Come per tutte le cose che non si possono fare, adesso avrei voglia di ascoltare un po’ di musica.. ma non posso.. a quest’ora con le finestre aperte sveglierei tutto il vicinato.. ed i bambini con il loro bel sonno.. così non mi resta che continuare a scrivere qui e sentire il dolce suono delle mie mani che scrivono sulla tastiera.. una musica dolce per le mie orecchie..

Io sono serena oggi.. il sonno mi ha rilassato.. ritemprato e rigenerato.. è stato un buon sonno.. respiro e sospiro.. ieri ho cominciato gli esercizi per le mie gambe affaticate.. la mia cara amica Alessandra mi ha spronato ed io li ho fatti volentieri altrimenti sono pigra.. mio padre insiste da tanto tempo affinché io faccia ginnastica per le mie gambe.. ma solo la perentorietà e la forza persuasiva di Alessandra ci è riuscita a smuovermi.. sorrido ora.. ci voleva lei per farmi fare ginnastica..! Ed oggi terminato il post farò di nuovo esercizi.. per le gambe e per le mie braccia..

Mi sta piacendo la qualità della mia vita in questo periodo.. sono serena con me stessa ed anche con gli altri.. sono calma.. ed in pace.. le irrequietezze e le nevrosi ed i miei nervi instabili sembrano essere svaniti nel nulla.. anche quando sono nel mio letto ad ascoltare la musica mi sento bene con me stessa.. mi rilasso e mi godo la musica e questi bei momenti.. ed anche i video musicali mi divertono ancora tanto.. già come fossi tornata la bambina che ero.. quando da sola ascoltavo la musica e sognavo ad occhi aperti.. la musica magica che fa tanto compagnia al cuore e lo fa battere più forte.. no.. mi sento più libera in questo periodo.. più lucida e contenta di vivere.. le nevrosi.. sono sparite.. il mio sistema nervoso si è rafforzato e mi piace anche questa mia età.. con i suoi limiti e le sue parole un po’ più sagge.. solo un po’..

smilingdog

 

 

Sono convinta di vincere.. i miei sogni.. vivi..

Eccomi qui di fronte al mio foglio in una domenica mattina.. sono le 09.52 più tardi del solito.. ho dormito tanto e mi sono appena svegliata.. non è poi così ancora caldo ed in casa si sta bene.. Timbuctu è sereno.. ed ha voglia di giocare.. il Cielo è azzurro limpido.. ed il sole scalda il terrazzino colorandolo di giallo acceso dei suoi raggi.. le onde del mare scivolano a riva lentamente e pigre.. io ho voglia di starmene qui di fronte al pc alla mia tastiera a scrivere.. la sigaretta accesa è al suo posto.. sul suo posacenere luccicante di argento.. fumo e penso.. silenziosamente.. tra me e me.. mentre un canto di uccellini sorvola la mia casa come a salutare anche me.. sono di buon umore.. ieri mi sono stancata un pochino.. ma il sonno di questa notte è stato ristoratore e le mie membra sono ora rilassate proprio come me .. come la mia mente.. ed il cuore canta canzoni.. sì.. canta canzoni.. è allegro forse.. sì perché l’allegria fa parte di me.. per anni interi mi sono svegliata consecutivamente sempre con l’umore alle stelle.. sempre in allegria! contenta.. ora come ora non capita spesso.. ma oggi mi sono svegliata e già cantavo una canzone di Luca Carboni di tanto tempo fa.. certo appena alzata ho preso lo smartphone e me la sono riascoltata.. una canzone allegra e spiritosa del giovane Carboni.. il mio caffè era buono, l’ho sorseggiato mentre ascoltavo i gabbiani volteggiare.. io abito in una città di mare ed i gabbiani ce ne sono tanti che volano liberi ed il loro canto inconfondibile lo sento anche da qui.. sospiro.. e fumo la mia sigaretta.. non ho paura di non trovare le parole per questo post.. oggi sono serena.. ed il flusso delle mie energie passa attraverso tutto il corpo e la mia mente.. ed il mio cuore.. come se fossi connessa con me stessa più di altre volte.. la Città sembra dormire anche se molti oggi andranno al mare.. io al mare non ci vado da anni.. ma tantissimi anni.. mi stanca il mare.. anche se un bel bagno lo farei volentieri.. ma mi stanca tanto così rimando sempre.. sì preferisco l’atmosfera della bella montagna anche in Estate.. mi piace la montagna.. la sua aria fresca alla sera chè bisogna coprirsi ancora.. il mare mi affatica tanto.. così me ne sto in casa anche oggi.. in compagnia del mio amato gattino.. lui è contento.. e sono contenta anch’io.. Sì una mangiata di spaghetti alle cozze in riva al mare in uno dei tanti bei ristorantini della costa non ha prezzo.. e già al solo pensiero mi viene l’acquolina in bocca.. mah.. meglio non soffermarmici troppo.. mi viene da sorridere.. chiederò ad Hermano di portarmi una sera a mangiare cozze a volontà in uno di questi ristorantini.. così mi tolgo la voglia..

Ieri pomeriggio mi è venuta a trovare Amica Blond.. abbiamo sorseggiato il nostro solito caffè chiacchierando e parlando tanto.. tra una sigaretta ed un’altra.. progetti per il futuro piacevoli che fanno ancora sognare un po’.. e insomma sono stata proprio bene..

Oggi mi sento tranquilla.. in pace con tutti e con il mondo.. non ho le mie irrequietezze.. le mie nevrosi.. i mie pensieri bui ed ombrosi.. no.. non mi aspetto più niente di così importante da fare da me.. non ho più così tantissime aspettative che forse non erano neppure le mie… io che amavo solo ascoltare musica.. ballare.. e da bambina giocare tanto.. poi ho avuto e questo ce l’ho ancora.. ho avuto il sogno.. la mia particolare rivoluzione nei confronti della psichiatria.. e questa lotta dentro di me ce l’ho ancora vivissima.. ho visitato reparti psichiatrici chè ero una ragazzina.. e mi hanno sconvolto.. e così combatto affinché non ci siano maltrattamenti o contenzioni (essere legati mani e piedi come salami stretti strettissimi, una forma moderna di tortura) combatto sempre affinché siano fatte le giuste cose.. i pazienti abbiano considerazione ed un posto più bello dove poter avere le giuste cure.. ora come ora l’ospedale che ospita i pazienti nella mia Città è un obbrobrio.. senza aria.. senza spazi.. è bruttissimo.. e spaventa quasi più della malattia stessa.. siamo andati molto indietro.. il Reparto è proprio brutto.. è tutto chiuso, serrato.. una prigione.. noi che amiamo tanto la libertà.. non la voglio portare per le lunghe.. non voglio essere pesante.. ma bisogna dirle le cose.. bisogna pur denunciarle.. qualcuno leggerà prima o poi.. nel Reparto manca l’aria ed è difficilissimo riprendere a ragionare senza ossigeno.. le finestre sono sempre chiuse.. è una vera vergogna!

Il mio sogno è vederci tutti guariti un giorno anche vicino.. senza più quest’ombra terribile che ci assilla.. io in questo periodo sono sana.. non ho depressioni forti.. e nemmeno forti emozioni da portarmi fuori dalla mia mente.. le famose esaltazioni.. sono in perfetto equilibrio.. lo dico piano.. ma sono in equilibrio.. ed allora è un periodo sereno e me lo godo tutto.. momento per momento.. i miei sogni so che prima o poi si realizzeranno.. l’importante è non abbandonarli.. ed essere presenti a noi stessi..

Mi accendo la mia sigaretta.. sono grintosissima.. come da ragazza.. sono sempre stata una ragazza grintosa.. non mi piaceva affatto perdere.. ora sono qui.. di fronte alla mia tastiera e sto scrivendo.. io no so se ho vinto oppure ho perduto.. so che quando sto qui.. sono felice.. felice di scrivere e di raccontare le mie cose.. i miei sogni ed i miei pensieri.. ed allora mi sento che qualcosa ho vinto anch’io.. anche se tante volte nel corso della mia vita mi sono sentita sconfitta.. sconfitta totalmente, ma dipende da come guardi le cose dipende da quale angolazione le guardi.. in questo momento chè scrivo qui.. mi sento soddisfatta.. chè posso parlare.. dire la mia.. senza che nessuno mi possa poi ferire.. certo parlare da soli non va poi così bene.. ma sono stata ferita tanto così tanto nel corso della mia vita che ho come perduto il dono della parola.. quando parlo le mie parole si fermano.. dal cuore non arrivano alla bocca… e così divento silenziosa.. mentre quando scrivo.. le mie parole si sciolgono fra la mente ed il cuore.. le mie mani diventano mie complici mi fanno una gran compagnia ed un gran favore dilettandosi a scrivere quello che penso.. fumo la mia sigaretta ed il post è quasi terminato.. oggi parlerei per ore.. fumo e gli anelli di fumo si arrotolano su se stessi andando verso l’alto.. argentei..

Una musica che non so da dove provenga si sta espandendo ora nell’aria di questa domenica.. è una musica dolce.. ci stiamo svegliando un po’ tutti.. anche la Città.. con i suoi rumori di vita..

Ora una canzone per questo post.. è difficile da scegliere.. sì, opto come quasi consuetudine per Luca Carboni e la sua bellissima Una rosa per te.. delicatissima e romantica.. bella.. buon ascolto..

buongiorno!

smilingdog