Metà di me

Ho un po’ sonno.. ancora.. nonostante una bella tazza di caffè.. è Domenica mattina.. le auto svettano veloci sotto casa.. ed il silenzio è rotto dai cinguettii degli uccellini e dalle vocine dei bambini che sono già svegli di primo mattino.. è un bel risveglio primaverile questo di oggi.. Timbuctu gironzola per casa saltellando.. allegramente.. io mi bevo uno yogurt pigramente.. faccio fatica a svegliarmi dopo un sonno profondo.. adesso sono qui di fronte al mio pc e sono le 10.19 le onde del mare ondeggiano lentamente qua di fronte casa mia.. ed il Cielo è proprio limpido.. la casa è tutta illuminata dalla luce del sole che oggi splende.. l’aria fresca che gira per casa la respiro tutta volentieri.. come a volermi svegliare un po’ di più.. il foglio bianco sta aspettando le mie parole.. che detto sottovoce dal cuore alle mani.. ho infilato gli occhialini blu elettrico questo è un periodo che mi va di indossare questi occhiali così leggeri e comodi.. mi accendo la mia sigaretta.. e mi guardo attorno.. Oggi è la festa della mamma.. e mi rammarico di non aver avuto bambini.. non ne ho avuto la possibilità e mi dispiace tantissimo.. ci ho sofferto in passato e molto.. ma questa giornata la dedico a mia madre che è in Cielo da tanto tempo.. e mi manca tantissimo.. i suoi manicaretti deliziosi.. le sue risate all’improvviso.. la sua ironia ed intelligenza.. la sua presenza.. oh! sì mi manca tantissimo.. ed è un vuoto che non si è mai colmato.. mi mancano le sue parole.. la sua voce.. che per tanto tempo ho dimenticato soffrendoci tantissimo.. i suoi consigli preziosi.. i suoi maglioni di lana perfetti e bellissimi.. eleganti.. e sportivi.. caldi.. i suoi occhialini.. le sue amiche.. la sua Vita.. sì eravamo molto legate.. e andando via lei una parte di me se ne è andata per sempre.. non sono stata più la stessa.. non ho pianto molto forse ma il dolore è stato tanto.. inimmaginabile.. ed una parte di me se n’è volata via con lei.. la sua eleganza.. i suoi orecchini chè ci teneva tanto.. il suo parrucchiere.. lei vestiva elegantemente non come me.. lei ci teneva a tutto.. e non usciva di casa se non era a posto.. carina, sobria ed elegante.. e quanto amava i vestiti! Le scarpe in cuoio sì che me le ricordo.. insomma è stata durissima la sua perdita e forse ancor oggi non mi sono rassegnata.. non so.. o forse sì.. forse sì.. e così anche oggi la malinconia viene fuori.. una sorta di rassegnazione triste alla quale non sai dare un perché.. un motivo valido.. ricordo avevo 28 anni quando lei è andata in Cielo e già io sono cambiata.. arrabbiata.. sfinita.. credo di non averla mai salutata davvero.. e ci mancherebbe! E’ mia madre.. e vorrei rincontrarla.. un giorno.. ma la sento vicino a me questo sì.. ci credo a queste cose.. moltissimo.. la sento vicina a me.. in ogni circostanza difficile.. e la sogno ogni tanto.. che mi sorride.. sì mi sono rattristata con questi racconti.. lo so.. mi piacerebbe parlare di mia madre con meno dolore ed invece la fitta è sempre aperta.. una ferita che non cicatrizza.. il cuore sanguina ancora..

Il terrazzino della cucina è aperto come ormai di consueto.. un raggio di sole lo illumina tutto.. le onde del mare rompono il silenzio che c’è qui.. in questa casa il silenzio c’è sempre.. non ho la televisione.. né la radio.. mi nutro di silenzio.. non saprei stare altrove.. ed il mio gattino miagola solo ogni tanto con la sua dolce vocina..

Fumo e guardo il foglio..

Penso alle parole da scrivere qua.. ho il look da scrittrice sì me lo dico da sola.. occhialini capelli corti brizzolati.. vestita sportiva.. ma poi penso a come sto scrivendo questo periodo e mi viene da sorridere anche se un po’ scocciata.. non scrivo più come un po’ di tempo fa.. la parte mia creativa mi sta sfuggendo.. e la cosa non è simpatica.. ma ci provo ugualmente.. non demordo.. anche perché mi piace starmene qui.. passare del tempo qui come a parlare.. come a dialogare con qualcuno anche se invisibile.. mi aiuta.. a sentirmi meno sola.. chè è un altra battaglia che combatto.. la solitudine.. che mi pesa.. ore e ore da sola mi pesano.. i miei pensieri mi stancano.. e così fumo davanti alla mia finestra mentre il tempo scorre.. guardo i colori del Cielo.. le sue ombre.. la sera.. e me ne sto seduta sulla sedia del tavolo del soggiorno.. dove ci sono appuntati invisibili i miei pensieri.. belli e brutti.. Mentre invece quando me ne sto qui su smilingdog mi sento ancora viva.. partecipe del mondo.. ci sono anch’io sembro dire.. al mondo.. e la solitudine per un po’ la vinco.. il foglio mi è amico fedele.. al quale parlo di tutto.. parole parole anche inutili.. parlo anch’io sinceramente e a volte sorrido anche..

L’umore di oggi è particolare.. stabile.. né buono né pessimo.. ancora mi devo svegliare del tutto..

Quando sono sola però do’ il meglio di me.. mi concentro di più.. le parole sono più belle.. i pensieri diventano più profondi.. mi concentro di più.. e così i post diventano più belli da leggere e da scrivere..

Fumo la mia sigaretta pensando alla canzone da inserire oggi qui.. non me ne sovviene nemmeno una.. ma poi basta che mi connetta con me stessa ed eccola qua!

Il post è terminato.. e me ne dispiace.. avrei voluto passare del tempo ancora qui.. sopra la tastiera che mi fa tanta compagnia.. avrei voluto parlar di più.. chè mi manca parlare con qualcuno.. la solitudine è una brutta bestia da combattere.. ma ci soffro da così tanto tempo che dovrei esserne abituata, ma non ci si abitua ad una condizione così.. mi fa compagnia la mia sigaretta che fumo lentamente.. il mio gattino ridente.. e le onde del mare.. che sanno di profondo e di lontano.. sì il mondo è lontanissimo da me.. da sempre questa cosa.. anche quando ero in compagnia degli amici cari che ho avuto.. e che mi mancano tanto.. le nostre risate allegre.. il nostro amore l’un per l’altro.. sì è stato un periodo felice della mia vita.. è passato anche questo.. è difficile trovare altri amici.. è difficilissimo.. io devo diventare amica di me stessa.. questa è una conditio sine qua non affinché io soffra meno la solitudine.. chè poi giorni buoni arrivano..

Questa canzone è dedicata a mia madre, Mara con tanto amore..

smilingdog

Annunci

“Come nelle favole..

E’ un bellissimo sabato di sole.. i raggi s’irradiano per la casa illuminandola d’arancione.. Timbuctu è appollaiato sul terrazzino.. qui sono le 16.08 e tutto è tranquillo.. io sono serena ed ho voglia di scrivere qui.. non so cosa scriverò.. ma qualcosa farò.. infilo gli occhialini leggeri e blu elettrico che mi ci trovo bene.. le mie mani danzano sopra la tastiera leggere leggere.. l’aria è profumata di Primavera.. ed io mi sento bene.. ho dormito per tutto il giorno per tutta la mattina.. poi una lieve colazione e sono tornata nel letto.. adesso un caffè che mi ha svegliato.. ci voleva.. ed eccomi qui a scribacchiare qualcosa.. mi sento leggera anch’io.. i pensieri sono lievi.. come l’aria che respiro.. il Cielo è di un azzurro pallido ma illuminato dal sole.. una splendida giornata di Primavera.. Mi sorprende scrivere qui oggi di pomeriggio.. è tanto che non lo faccio.. ma mi fa sentire bene essere sopra il foglio bianco.. qui.. su smilingdog.. piano piano riprenderò il mio stile che tanto mi piaceva.. lo so.. la Vita è così si va a periodi.. un po’ più su un po’ più giù.. ma la Vita secondo me è come il mare che cambia sempre.. e poi ritorna calmo con le sue belle onde che arrivano a riva stanche.. ma bellissime.. sì la Vita è bellissima.. ci pensavo oggi.. a quanto la Vita sia bellissima.. a quanti colori ci siano.. basti pensare a questo già.. i colori.. che belli che sono.. e la loro lucentezza ai raggi solari.. una bella giornata.. un bel periodo di vita non viene negato a nessuno.. ed io se ci penso bene di periodi belli ne ho vissuti tantissimi.. di amori belli.. di amicizie formidabili.. di grandissime risate sincere.. oh! sì.. e se questo è un periodo che mi mette alla prova sia fisicamente che psicologicamente devo solo aspettare che passi.. come un’onda appunto.. chè poi il periodo positivo ritorna.. per me è sempre stato così.. un periodo sì ed un periodo no, appunto come le onde del mare che s’inseguono instancabilmente.. ma oggi è un giorno sì! Ho voglia di scrivere e di parlare un po’.. non tanto.. preferisco scrivere che parlare direi.. le parole mi piacciono più scritte che ascoltate.. o proferite.. sono chiusa di carattere.. perciò preferisco scrivere ad un amico invisibile che è il mio foglio.. qui.. oggi mi sento bene.. senza pensieri tormentati.. bui o malinconici e tristi.. mi sento bene.. mi sento me stessa.. anche con un po’ di forze in più.. mi accendo la mia solita sigaretta.. accendo e fumo.. fumo e penso.. e la cosa mi piace.. pensare con una sigaretta in mano che fuma.. mentre osservo attorno a me gli oggetti che sempre mi hanno fatto compagnia.. le mie piantine.. la finestra alla mia destra che dà sul Cielo immenso.. la luce del pomeriggio meravigliosa.. chiara ed azzurrina con già le sue ombre della sera che deve venire.. fumo e penso.. ai ricordi lontani.. ed ad oggi.. oh! Quanti giorni sono trascorsi.. sono volati in un lampo.. ed io qui che scrivo come a voler fermare il tempo con le parole ed i ricordi.. i loro profumi di antico ormai.. ma son buoni.. come il profumo e la bellezza di una rosa..

Penso ai miei amori grandi avuti.. nel tempo.. oh! Che sorriso dal cuore spunta improvviso.. che bei momenti vissuti.. che bei momenti.. che emozioni.. che oggi mi mancano a dire la verità.. sì le emozioni vibranti.. nell’aria e nel cuore che batteva forte.. oh! sì.. ricordi meravigliosi.. che mi fanno sorridere ancora.. nell’anima.. perché ci nutriamo di amore.. senza amore cos’è la Vita? non ha senso.. ne ha pochissimo.. siamo spenti.. sono spenta.. senza energie.. senza stimoli.. l’Amore è fondamentale nella Vita.. e l’Amore non ha età.. perciò ancora spero.. sorrido ora.. ma sì.. spero in un grande Amore che illumini i miei giorni.. e me.. sono fatta così.. non ci posso far niente.. le emozioni amorose danno la Vita.. senza siamo vuoti..

Così oggi mi sento in forma.. per augurarmi l’Amore vuol dire proprio che sono in forma.. che non ho paura di me stessa.. e dei limiti che ho.. alla salute oggi non penso.. del resto è Sabato è un giorno di Festa per me.. lo è sempre stato.. e forse questa sera mi preparerò una bella carbonara! Bisogna ogni tanto festeggiare altrimenti si è sempre più tristi.. ed io voglio riemergere dalla tristezza che mi ha colto negli ultimi tempi.. voglio reagire.. sì una bella carbonara ci vuole proprio!

Accendo un’altra sigaretta..

Mi sto divertendo a scrivere.. i colori della casa radiosi di sole mi piacciono proprio di un arancione particolare.. l’umore è buono.. e la speranza di una mia ripresa completa c’è ancora.. ci spero ancora in una ripresa totale.. ci spero nelle mie risorse interiori.. nella mia forza di ripresa.. ci conto più che altro.. ci conto..

La sigaretta è al suo posto sul posacenere color argento e fuma anelli di fumo che vanno su verso l’alto.. i fiorellini sono belli alla mia destra.. ho dato loro l’acqua oggi.. li ho dissetati.. ed anche domani farò così.. li avevo trascurati..

Oggi che scrivo in soggiorno e non me ne sto come al solito nel letto già mi sembra un traguardo e ne sono felice! Starmene in piedi mi era diventato difficoltoso.. ed invece devo per forza di cose non starmene nel letto altrimenti non faccio più niente.. ci devo riuscire ad uscire da questa situazione.. ce la devo fare! Conoscendomi conoscendo la mia grinta dovrei farcela.. ma non aggiungo altro..

Il post è terminato.. e me ne dispiace.. avrei voluto scrivere ancora.. ma ho terminato gli argomenti.. Fra poco arriva Hermano.. lo aspetterò nel soggiorno.. voglio stare in piedi.. e ce la farò con l’aiuto di questi colori di questo pomeriggio.. con una sigaretta accesa.. seduta sulla mia sedia a fumare e con i miei pensieri al vento.. come ho sempre fatto in passato.. seduta vicino al mio tavolo da lavoro con un pacchetto di sigarette vicino, una tazza di caffè appena bevuto.. le mie parole ridenti.. la mia Vita! Come è sempre stata da quando abito qui.. la finestra di fronte a me che illumina tutta la stanza.. ed io serena ad aspettare la sera.. i suoi bei tramonti.. i suoi colori.. la sua magica atmosfera.. sporgermi dalla finestra per guardare il sole tramontare.. e svegliarmi presto la mattina per vederlo sorgere..

smilingdog

 

Come una foglia al vento..

Dormo un sonno ristoratore.. mi sveglio verso le 8 del mattino.. fumo un paio di sigarette appena sveglia.. ho fatto sogni intensi e a colori.. mi ci vuole un po’ per svegliarmi bene.. mi alzo insieme a Timbuctu.. il mio gattino saltella per la casa dopo essersi stirato bene il corpo.. mi preparo un caffè pigramente.. uno yogurt all’albicocca.. ecco la mia colazione.. leggo l’oroscopo.. non ci credo quasi più.. ma leggo ugualmente.. mi mette di buon umore.. come l’illusione di avere una vita viva! piena di cose.. amore.. lavoro.. e tante altre cose.. insomma una vita viva! Eppure oggi questa mattina mi sono svegliata con un po’ di malinconia.. sarà il tempo mi dico… che non c’è neanche un raggio di sole.. non so.. un po’ di tristezza.. la mia che sembra non volersene andare mai via.. comunque sorseggio il mio caffè e mi accendo una sigaretta.. fumo.. fumo e penso.. penso a come sconfiggere questa malinconia che mi turba da così tanto tempo.. guardo il Cielo davanti a me.. è tutto grigio.. i fiorellini li devo curare un po’ di più.. ma sento la stanchezza fisica addosso.. non ho la forza neppure di alzarmi dalla sedia del soggiorno.. solo il cinguettio di un uccellino mi ha rallegrata.. è mattino.. e forse ancora mi devo svegliare bene.. ripenso ai sogni fatti questa notte.. cerco invano di rammentarli bene.. non ci riesco.. mi rassegno ed apro il pc.. apro smilingdog e comincio a scrivere.. infilo gli occhialini blu elettrico leggeri leggeri.. ed apro il foglio che è bianco e lucido come una tela da disegno.. come un foglio da riempire di parole e colori.. m’impegno e mi siedo correttamente davanti al pc.. eccomi qui.. ad esorcizzare la tristezza.. di un mattino grigio.. di una giornata lunghissima e scongiurare pensieri bui.. mi accendo una sigaretta.. fumo e penso.. guardo al di là della finestra.. il mare è azzurrino chiaro con onde piccole piccole.. grigie anch’esse.. faccio bilanci della mia vita.. penso agli errori della mia gioventù.. praticamente oggi non mi do’ tregua.. e mi do’ addosso.. come ad aver sbagliato tutto.. e non aver seguito la retta via.. i buoni consigli ricevuti ma aver preso una strada tutta mia ribelle com’ero.. ed oggi alla mia età pesano certi comportamenti ma non posso tornare indietro e questo mi rammarica moltissimo.. l’allegria di ieri forse la ritroverò durante la giornata.. con Hermano ridiamo in questo periodo.. si sta prendendo cura di me amorevolmente come una mamma.. una mamma che forse ho perso troppo presto e la cui educazione mi manca ancor oggi.. i suoi bei consigli sulla vita e sui comportamenti da adottare.. ricordo chiedevo sempre a lei.. pendevo dalle sue labbra ogni qualvolta avevo un problema da risolvere.. ricorrevo a lei che fredda e pragmatica sapeva sciogliere il problema in un istante con uno dei suoi consigli su come comportarmi.. parola per parola ascoltavo.. ero già fragile sicuramente.. ma da lei dipendevo completamente.. ogni volta che venivo offesa.. ogni volta che mi arrabbiavo con qualcuno che era stato troppo maleducato con me.. ricordo io non sapevo come comportarmi e mi rivolgevo a lei.. che m’incuteva grinta e soprattutto tanto coraggio.. un coraggio che non ho ancora oggi nell’affrontare i giorni della mia vita.. e fragile cammino giorno per giorno con tante paure dentro di me da non saper che fare.. mi manca tanto sì..

Sono sempre stata fragilissima e senza difese.. ed oggi come oggi alla mia età mi sento ancor più indifesa.. mio padre mi difende ancor oggi.. come una bambina.. mi vizia e mi coccola come una bambina piccola bisognosa di affetto e di attenzioni.. insomma è come se non fossi cresciuta affatto.. forse mi sono fermata a quei mefitici 13 anni della mi adolescenza quando mia madre si è ammalata e non ho formato il mio carattere.. le mie difese immunitarie dal mondo e dalle sue insidie.. non le ho formate..

Così oggi ho analizzato e ricordato la mia situazione che è difficile da vivere..

E pensare che tante persone vengono da me a chiedere consigli di vita! Assurdo! E me ne stupisco ogni volta che qualcuno bussa alla mia porta..

E anche oggi mi sono alleggerita di pensieri pesanti.. mi sento già più leggera.. lo scrivere è magia allo stato puro! Ti alleggerisce dentro.. ti svuota di pensieri che ti angosciano e li butti là sul foglio.. tutto diventa più roseo all’improvviso.. ti senti più leggera.. e poi ho ricordato mia madre.. una scena davanti agli occhi che non va via.. tanti pomeriggi a parlare insieme.. e lei che correva contro il tempo per rimanere ancora qui con tutti noi.. che mi raccontava la vita con le sue difficoltà e m’insegnava m’insegnava e non si stancava ed io ascoltavo la sua maestria di Vita.. lei che era così amareggiata.. ma forte al contempo.. dignitosa e coraggiosissima.. non si stancava di noi figlie e ci continuava ad insegnare la Vita, i suoi ostacoli e come affrontarli.. io ho imparato quello che ho potuto.. ma la Vita mi ha messo a dura prova e mi sento come una foglia al vento..

Senza difese immunitarie nei confronti della Vita.. mi sento spesso così.. questa sensazione mi fa spesso compagnia.. rendendomi ancor più fragile..

Così cammino ben attaccata a terra per non cadere.. mi aggrappo alla mia casa che ho la sensazione mi difenda dalle intemperie.. mi aggrappo alle cose materiali per non disperdermi ulteriormente..

La mia fragilità tendo a nasconderla bene e la camuffo con una sorta di sicurezza esteriore.. la mia fragilità la nascondo proprio bene dentro di me.. con la paura intrinseca che qualcuno possa approfittarsene.. come una foglia al vento.. mi devo pur difendere!

E così anche oggi il post è terminato.. ho scritto sinceramente di me e dei miei pensieri più intimi.. una canzone di Mina “Grande grande grande” chè mi ricorda mia madre che un giorno lontano regalò timida questo disco a mio padre del quale era innamoratissima.. dedicata a mia madre, Mara..

smilingdog

Amica Fantasia

Eccomi qui a scrivere di primo mattino.. quasi.. sono le 09.54 ho fatto una piccola colazione, caffè e yogurt.. Timbuctu se ne sta al freschetto della sua terrazzina tutto disteso al sole.. io sono completamente rilassata.. ho dormito bene.. e mi sono svegliata bene.. le membra indolenzite questo sì.. ma per il resto tutto bene.. mi sono letta anche l’oroscopo.. nessuna novità.. oggi qui il sole è timido ma c’è.. una giornata piena di luce in tutta casa.. il Cielo è chiarissimo anche se annuvolato.. è sempre una giornata di primavera.. fresca con l’arietta che gira per casa ed io respiro ossigeno chè m’ossigena la mente.. l’umore è buono.. sullo stabile.. sono equilibrata.. ieri sono andata dal mio psicoterapeuta.. è andato tutto bene.. ho incontrato in reparto un paio di miei amici ricoverati, ci siamo salutati con tanto calore! Ed anche un infermiere mi ha salutato molto gentilmente.. mi ha fatto piacere! Lì dentro mi sento di casa.. del resto frequento questo ambiente da quando avevo tredici anni.. mi sento a casa.. e tutti mi conoscono e sono gentili con me.. la cosa mi fa piacere..

Mi accendo una sigaretta.. il mattino mi piace moltissimo.. e questo è uno di quei giorni che mi piace essere sveglia e lucida.. me lo godo il mattino con la sua energia di un nuovo giorno.. energie nuove e fresche.. senza pensieri tristi.. ma anzi con la voglia di esserci.. di vivere.. di scrivere.. lo psicoterapeuta ha insistito con il fatto di scrivere.. di annotare ricordi.. che scrivere è terapeutico per persone come me che soffrono di depressione.. ed io oggi scrivo volentieri come sempre faccio.. il foglio è bianco e lucido davanti a me e le parole scorrono dalla mente e dal cuore alle mani fino ad arrivare qui.. sul mio amato blog smilingdog dove annoto sempre tutto.. ed inserisco anche canzoni che amo.. sì lo so, non cambio stile, non inserisco immagini o fotografie forse sono una conservatrice.. mi piace scrivere il post e poi inserire la canzone come ho iniziato tanti anni fa.. Oggi sono proprio di buon umore! I miei polmoni respirano allegria, i rumori della città sono vivaci sotto casa.. le onde del mare sono quasi assenti oggi.. poco rumorose.. lente, ondeggianti e un po’ gonfie.. Mi sono svegliata con la voce di un bambino piccolissimo che chiamava “Mamma!” era ai bordi del giardino dei miei vicini ed il canto degli uccellini.. e l’aria fresca mattutina! Un bellissimo risveglio..

Ho letto un paio di pagine del Vangelo.. una piccolissima meditazione.. ed eccomi qui sulle pagine di smilingdog.. a scrivere.. descrivere questo momento bello che vivo sereno.. senza pensieri tristi che spesso mi fanno compagnia.. ma vorrei trovare parole più adatte a descrivere il momento del mattino che sto vivendo.. le auto scorrono veloci sotto casa.. il silenzio dentro casa mi aiuta a scrivere.. mentre il silenzio pomeridiano mi pesa un po’.. le ore sono più lunghe ed i pensieri ossessivi e bui hanno più facilità ad infilarsi nella mente subdoli come sono.. ma la mattina.. questa mattina sono forte! non c’è spazio nella mente per questi pensieri bui e brutti.. no! e scrivo veloce sulla tastiera.. le mani sembrano danzare una loro musica invisibile.. che solo loro ascoltano.. sono su di morale.. ed oggi devo andare anche da mio padre per una seduta di reflessologia plantare che mi fa tanto bene.. mi rilassa ulteriormente..

Il fatto che ieri ho sentito affetto nei mei confronti in Reparto mi ha fatto proprio bene.. ricevere Amore fa bene a tutti soprattutto a chi ne è deficitario.. io sono sempre deficitaria di Affetto.. non ne conosco il motivo perché i miei genitori mi hanno amato tantissimo forse un po’ severi questo sì.. ma l’Amore non mi è mancato.. eppure sono deficitaria affettiva.. per un periodo lungo mi sono sentita invisibile.. forse sono stata poco compresa.. questo forse è probabile.. non lo so.. ma non voglio oggi qui parlare di queste cose.. non è un blog specifico sull’autoanalisi.. no.. e mi viene da sorridere.. è un blog diaristico smilingdog dove annoto pensieri, umori vari.. il colore del Cielo.. i Silenzi che occupano la mia vita.. la voce dei miei amici.. i ricordi.. è un blog diaristico e così continua ad essere.. dove scrivo di tutto.. ho scritto a lungo di depressione e giorni bui perché li ho vissuti per ben tre anni consecutivi.. e smilingdog mi ha aiutato in questo, mi ha fatto compagnia durante questo periodo che sembrava non passare mai.. ed invece è passato! Ed anche la convalescenza è passata! Ed io oggi forse per la prima volta sono proprio allegra! Di ottimo umore.. senza “paranoie” che erano diventate ossessioni.. è passato.. il brutto è passato.. ora riprendo in mano la mia vita.. e scrivere è un po’ la mia vita.. mi piace scrivere.. descrivere.. andare al ritmo del mare e le sue onde.. andare con il tempo.. con il sole.. con i suoi raggi che scaldano il cuore.. fermarmi un momento per guardare là fuori dalle finestre e poter descrivere i miei pensieri più astratti.. sì perché i miei pensieri sono molto astratti come lo è la mia fantasia.. quando è a colori e mi astraggo lontano lontano e volo via.. e divento sorda ai richiami del mondo o delle voci intorno.. io mi allontano quasi volando più su in un mondo tutto mio e smilingdog ne fa parte.. e volando più su con una sigaretta in mano io mi alleggerisco.. non soffro più.. guardo i fiorellini dall’alto.. guardo il Cielo con il naso all’insù.. i suoi colori che cambiano sempre, magia dell’Universo.. m’immagino una notte stellata e blù.. il mio fumo vola alto insieme a me.. e non sento più niente.. divento sorda.. ma i miei occhi sono grandi e scrutano, osservano l’Universo affamati di Luce e di colori.. la mia fantasia è astratta.. e mi consola..

Ho conosciuto la mia fantasia quando avevo circa un anno e mezzo.. ho cominciato a giocarci e non ho smesso più..

Solo quando sono molto triste e giù quando sono depressa mi dimentico della mia fantasia che tanto mi consola.. e tanto mi fa sentire ancora bene.. una sigaretta che fuma.. un Cielo tutto blù.. un lampione acceso.. la notte sveglia.. con i suoi colori e luci ed ombre.. ed ecco che io vivo.. che smilingdog riprende un senso.. che scrivere è un piacere davvero.. perché quando scendo dalla Luna della mia fantasia posso descrivere momenti bellissimi che io posso vivere quotidianamente.. perché ne sono capace.. di descrivere momenti di assenza.. di fantasia.. di silenzio.. di magia..

In questo lungo periodo di malattia la mia fantasia sembrava essersi nascosta.. coperta dai pensieri tanto tristi.. ma ogni tanto me la ricordo.. ricordo che fa parte della mia persona.. di me.. e così me ne rallegro.. mia grande compagna di Vita.. di giochi.. di silenzi e di solitudine.. la mia fantasia.. come ti amo! Ritrovarti un giorno insperato qui a soccorrermi, a farmi da compagna di giochi anche alla mia età.. è gioia pura e ricordo d’infanzia! No oggi non ho paura di restare sola..

smilingdog

Il Cielo di ieri..

Eccomi qui a scrivere di nuovo nel mio amato diario di bordo.. sono riposatissima.. il giorno è un bellissimo giorno primaverile.. Timbuctu se ne sta accovacciato sul suo terrazzino e poi ogni tanto gironzola per casa.. siamo sereni tutti e due.. una vocina di un bambino dal giardino di fuori si fa sentire.. parla il bambinese chiamando la sua mamma.. è un nanerottolo piccolo piccolo.. la famiglia vicino a me ha tantissimi bambini tutti piccolissimi.. è una famiglia allegra.. ed anche la loro casa lo è color rosso fuoco.. è proprio bella! Io sono di buon umore da un po’ di giorni.. mi sono riposata tantissimo.. nel lettone insieme a Timbuctu.. ieri sono uscita con Amica Blond.. dalle 4 del pomeriggio fino alle 8.. sono tornata a casa che avevo un gran sonno.. eravamo proprio stanche.. ma soddisfatte.. abbiamo fatto tantissimi giri.. e chiacchierato come nostro solito.. sono stata bene.. ho mangiato un gelato buonissimo e gigante.. la mia cena.. sono rientrata in casa e mi sono infilata subito nel lettone stanchissima.. mi sono addormentata subito.. abbracciata al mio gattino chè non gli par vero di dormire tutte le sere abbracciato a me.. mi accendo una sigaretta.. sono pimpante.. il mattino è allegro.. le auto svettano sotto casa veloci e le onde marine scivolano lungo la battigia veloci.. il Cielo lo guardo solo ora dalla mia finestra è celeste celeste delicato e luminoso.. oggi c’è il sole ed i suoi raggi sono delicati anch’essi.. Questa mattina mi sono svegliata verso le 9 una telefonata di mio padre mi ha svegliato altrimenti avrei dormito ancora di più.. una breve colazione.. caffè e yogurt.. e via la giornata ha inizio..

Oggi sono di buon umore.. non ho le solite “paturnie” le solite “paranoie” che mi accompagnano.. sono serena.. e non ho pensieri né bui né tristi.. fumo la mia sigaretta serenamente.. vivo la mia giornata.. e sto scrivendo contenta su questo mio blog.. domani ho appuntamento con il mio medico ed un gruppo di lavoro che lui ha formato e mi ci ha inserito anche a me.. non vedo l’ora di partecipare.. e di conoscere i miei nuovi “amici”.. sì perché per me ogni volta che conosco qualcuno.. sono curiosa e benevola riguardo nuove conoscenze.. sono speranzosa e fiduciosa di conoscere nuove persone che hanno avuto problemi simili ai miei.. e curiosa di vedere il lavoro che ha preparato il mio bravo psicoterapeuta.. a mezzogiorno ho l’appuntamento.. sono proprio ottimista e speranzosa e curiosa specialmente!

Questa notte però ho fatto sogni bruttissimi.. erano sogni per fortuna! Quando mi sono svegliata c’era la luce.. una luce chiarissima.. mi sono fumata subito la mia solita sigaretta e mi sono svegliata.. era un brutto sogno.. capita!

La convalescenza è terminata sì.. ma mi sento ancora fragile in mezzo alla gente come è accaduto ieri che ho incontrato un paio di amici ero senza parole e fragile appunto.. ma dopo tre anni di malattia è normale sentirsi così fuoriluogo.. o comunque debole e senza troppe parole.. mi sono mangiata e gustata il gelato come fosse niente ed il mio sentire l’ho messo da parte e mi sono guardata il Cielo con tanta gioia.. era un Cielo azzurro e bellissimo e la Città dove sono stata, la mia Città, era piena di gente che passeggiava.. era domenica.. insomma una bella emozione.. ritrovarmi nella mia Città..

Con Amica Blond ci siamo ripromesse di uscire ancora o di sabato o di domenica.. la cosa non può che farmi piacere.. divagarmi mi fa solo bene..

Il post è terminato.. aggiungo forse una canzone.. che mi mette allegria di Luca Carboni che sa di Primavera.. di cinguettii che mi piacciono tanto.. i loro canti mattutini oh! che meraviglia!! della Natura! Come si fa a non aver Fede in qualche cosa di molto più grande di noi con questi cinguettii che al solo ascoltarli ti mettono una bellissima allegria addosso.. dentro.. sanno di Primavera, di aria fresca e dei suoi splendidi profumi.. sanno di Vita!

smilingdog

 

Riposo..

Piove anche oggi! Timbuctu vorrebbe uscire in terrazza .. ma non glielo faccio fare (ho paura che sia freddo!) .. così miagola per casa.. e gironzola saltellante.. ci svegliamo verso le 8 insieme.. abbiamo dormito abbracciati e fatto sogni belli.. ho dormito riposandomi bene.. il Cielo è tutto grigio.. le nuvole piene di pioggia.. qui nella mia Città è un giorno di Festa.. è il giorno del suo Patrono.. le auto svettano già sotto casa.. sono le 10.05 del mattino.. io sono serena.. dopo aver fatto una bella colazione.. caffè ed uno yogurt alla pesca fresco.. mi sento bene!

Mi sento lucida mentalmente.. ed anche psicologicamente mi sento bene.. serena.. di buon umore..

Sembrerebbe un giorno invernale c’è anche vento là fuori.. che sposta i fiori ed i suoi petali delicati.. sospiro.. mi accendo una sigaretta e penso tra me e me.. parole da trascrivere qui sul blog.. Ho tutto il giorno davanti e tante energie dentro di me.. non ho fretta di fare niente.. mi riposerò.. come accade ultimamente.. mi riposerò nel mio lettone Sultan a sognare ancora un po’.. Rispetto ai giorni passati ho molte più energie.. e l’umore è decisamente migliorato.. la terapia di reflessologia di mio padre ieri mi ha fatto proprio bene.. sono rilassatissima.. e non ho fretta neppure di chiudere il post.. le parole possono aspettare..

Fumo una sigaretta e guardo il suo fumo argenteo che s’innalza verso l’alto.. il Cielo è vicino a me.. i rumori della Città ancora non si sentono.. tutti sembrano ancora dormire.. anche i miei vicini di casa hanno le finestre chiuse.. il loro giardino è bagnato di pioggia..

Non ho altre parole da aggiungere.. Hermano oggi verrà prima chè non lavora.. verrà prima a farmi visita.. io ritorno a riposare.. a godermi un po’ del mio riposo sorridendo dal cuore.. (che non c’è niente di male a riposarsi!) ed un raggio lieve di sole sta sorgendo solo ora.. colorando e riscaldando di giallo il Cielo e la mia casa..

smilingdog

 

Giorni difficili

Mi sveglio dopo un sonno ristoratore.. dopo sogni belli e colorati.. mi sveglio bene.. io e Timbuctu ci svegliamo insieme contemporaneamente.. eravamo addormentati abbracciati.. guardo l’orologio e sono le 9 del mattino.. il tempo è grigio come fosse inverno.. ha piovuto.. resto ancora un po’ nel letto a dormicchiare un po’.. mi alzo e vado verso la cucina.. ormai sveglia.. mi preparo un caffè e mangio uno yogurt fresco.. i pensieri sono latenti per la casa.. una sigaretta fuma.. anche oggi non devo fare niente.. tranne una seduta di reflessologia e sono contenta di farla.. mi fa proprio bene.. mi siedo sulla sedia del soggiorno e guardo là fuori.. tutto grigio.. le nuvole sono rabbuiate.. nemmeno un raggio di sole.. Timbuctu se ne è tornato a dormire.. il mattino ha inizio così.. fra i colori grigi del tempo.. respiro.. sospiro.. e mi accendo un’altra sigaretta.. i miei pensieri sono tristi.. poi quasi quasi mi riprendo.. e comincio a vivere.. la giornata di oggi..

Me ne starò in casa anche oggi.. insieme al mio gattino.. ma la cosa non mi pesa.. mi piace far compagnia al mio gattino.. stendermi nel letto insieme a lui.. poi c’è Hermano che ogni pomeriggio mi prepara una bella spremuta d’arance dolce che mi ricorda “casa” come quando c’era mia madre che si prendeva cura di me.. me la bevo con gusto e piacere..

Scrivere qui su smilingdog è divenuta un’abitudine .. scrivere di mattina.. mentre in passato molte volte scrivevo la notte ed i post erano differenti.. i loro colori e le loro parole erano diverse.. la mattina è più difficile scrivere.. ma mi piace.. ugualmente..

Sospiro di fronte al pc..

Le onde del mare oggi non si sentono.. sono lievi e leggere.. il mare è calmo..

Tutto intorno è silenzio.. le finestre dei vicini sono tutte chiuse.. il maltempo..

Scruto i colori del Cielo lassù.. ci sono tante nuvole che lo coprono.. azzurre e bianche.. sembra proprio un giorno invernale..

Mi sono svegliata facendo i soliti miei bilanci sulla mia vita.. mi sono stancata subito..

Solo ora si sentono i rumori dei vicini che sembrano essersi svegliati.. rumori sotto il portone.. e vocine di bambini appena svegli.. che giocano nel giardino qui vicino..

Il mio umore non è poi così male.. soprattutto quando sto qui di fronte al mio pc a scrivere.. le mani si divertono.. sembrano danzare.. anche se devo scrivere lentamente altrimenti perdo il post..

Non so che altro aggiungere.. mi mancano le parole ed i pensieri.. sento l’emotività che si fa viva.. mi sento più viva.. il cuore fa tic-toc.. il respiro ha un senso oggi.. mi sento me stessa con le mie fragilità di sempre.. la mia emotività che ho sempre avuto.. eccola qua.. oggi.. un treno merci sta transitando proprio ora.. e tutto mi sembra più bello anche la mia casa così disordinata.. e così colorata..

sentirsi vivi per una persona che soffre di depressione è una cosa rara.. come sentirsi sereni.. ed oggi non mi sento serena ma emozionata sì.. non ne conosco il motivo.. ma mi sento viva.. presente.. e me stessa..

L’emotività mi ha sempre contraddistinto.. mi sono sempre emozionata anche per cose poco importanti.. per parole.. gesti.. situazioni.. e l’emotività fa brutti scherzi.. mi fa chiudere in me stessa ulteriormente.. parlo di meno.. e sento di più.. il cuore.. batte forte forte.. ed i miei occhi nel frattempo osservano stupiti.. ero così anche da bambina.. spesso stupita.. spesso emozionata.. spesso intimidita.. spesso non mi sentivo a mio agio.. come accade ora.. difficilmente mi sento a mio agio in qualche ambiente che non sia casa mia.. sarà la timidezza.. oppure l’estraneità che provo è naturale.. faccio fatica ad ambientarmi..

E così scrivo.. mi descrivo.. continuo a scrivere che è terapeutico mi ha detto il medico psichiatra.. e poi mi diverto.. a parlare.. a descrivermi.. a parlare fra me e me.. su questo foglio bianco.. senza più raccontare nulla perché nulla mi accade in questo periodo.. sento la mancanza di alcuni amici che non ho più.. con i quali ho trascorso periodi felici.. questo sì.. e perciò sento anche la malinconia.. il mio bipolarismo sembra non andare mai via.. trovo ogni volta l’occasione per essere triste.. questa è anche la malattia.. la tristezza costante.. che ho sin da bambina..

Trovo difficile ridere.. anche se con Hermano qualche risata scappa.. Hermano è simpatico e mi aiuta tantissimo in questo periodo della mia vita che ho bisogno di tutto..

Guardo i miei fiorellini che stanno crescendo di nuovo .. hanno bisogno di cure ed io li sto trascurando.. bisogna che me ne prenda più cura..

Il post è terminato.. non ho altro da aggiungere.. il giorno è lungo ma mio padre alle 4 del pomeriggio verrà a farmi una seduta di reflessologia chè mi calma tantissimo..

Non so che farò.. forse tornerò nel letto a dormicchiare con il mio gattino Timbuctu.. oppure ascolterò un po’ di musica.. non so..

smilingdog